Ultime news

Nocerina, Cavallaro: “Bella prestazione, ma poco cinismo”

La Nocerina non può di certo sorridere per il due a due sul campo del Cassino, un risultato che è la fotografia della partita e, se vogliamo, della stagione della Nocerina, squadra bella ma poco cinica nei momenti decisivi. Lo sa bene mister Giovanni Cavallaro, apparso piuttosto amareggiato nel post-gara: “Abbiamo giocato una buona gara ma, come al solito, sono state sprecate tantissime occasioni. Con un pizzico di cinismo in più, questa sfida poteva finire tranquillamente quattro a uno per noi. Affermando questo, ovviamente non voglio mancare di rispetto al Cassino, una squadra compatta e che anche oggi ha dimostrato di avere delle buone qualità. Merita la classifica che ha, per tutto il corso del campionato ha dato la sensazione di poter ottenere la salvezza senza troppi problemi”. Infine, non è mancata una battuta da parte del tecnico molosso sulla situazione infortuni: “Impagliazzo e Cuomo non recupereranno per la prossima gara, Talamo ha subito uno stiramento e Sorgente non ha ancora i novanta minuti nelle gambe. Il capitolo assenze è, purtroppo, una costante di questo campionato, ed è senz’altro una delle tante ragioni per cui siamo solo quinti”.

Al contrario di Giovanni Cavallaro, è sembrato tutt’altro che dispiaciuto il tecnico del Cassino Alessandro Grossi, ormai consapevole di aver raggiunto la salvezza: “Anche oggi abbiamo dimostrato di poter giocare ogni partita alla pari con tutti. Siamo una squadra giovane, sfrontata, piena di motivazioni, e sono proprio questi gli ingredienti che ci hanno permesso di costruire l’ottima classifica che abbiamo. In queste ultime giornate vogliamo toglierci altre importanti soddisfazioni, e mettere l’ipoteca definitiva sull’obiettivo salvezza”.

 

Domenico Pessolano, ForzaNocerina.it

Back to top button