Ultime news

Nocerina, Cavallaro: “Pareggio giusto, ci è mancato il cambio di passo”

L’uno a uno in casa dell’Arzachena portato a casa dalla Nocerina equivale all’ennesimo risultato che lascia rimpianti, e il tecnico Giovanni Cavallaro ne è apparso pienamente consapevole: “Quello di oggi è un pareggio giusto, maturato grazie a una buona prova da parte di entrambe le squadre. Ma, come al solito, non posso non sentire l’amaro in bocca per non aver potuto giocare questa gara con la rosa al completo. Da due mesi siamo falcidiati dagli infortuni e sembra che la sorte non voglia mai guardare dalla nostra parte. Oggi, per poter vincere la partita è mancato un cambio di passo, quella svolta che, magari, ti può garantire l’innesto di forze fresche e di qualità nella ripresa”. Il capitolo assenze può essere un fattore che potrebbe influire parecchio anche sui play-off, che i rossoneri vogliono raggiungere a tutti costi: “Piazzarsi tra le prime cinque è un traguardo ormai alla nostra portata, – ha detto Cavallaro – ma se non recuperiamo buona parte dei calciatori che in questo momento non sono a disposizione rischiamo di arrivare a giocarci gli spareggi col fiato corto”. Infine, una battuta del mister sull’espulsione inflittagli dall’arbitro tra il primo e il secondo tempo: “Sono stato provocato più volte e ho reagito in maniera veemente, ma comunque senza uscire fin troppo dagli schemi. Sono una persona passionale, vivo ogni minuto della gara col cuore a mille, e ogni tanto può capitare uno scivolone”.

Domenico Pessolano, ForzaNocerina.it

Back to top button