Ultime news

NOCERINA in serie C? Le prime mosse di Maiorino

Società al comune per verificare l'idoneità dello stadio in ottica ripescaggio

In questi ultimi giorni, la dirigenza della Nocerina si è recata con frequenza al Palazzo di Città di Nocera Inferiore. Il motivo principale relativo a questi incontri sarebbe legato al ritorno al San Francesco. Con l’ultimazione dei lavori, che avverrà nel prossimo mese di luglio, lo storico impianto nocerino sarà pronto a riabbracciare squadra (e, si spera, i tifosi rossoneri) già a partire dal mese di agosto.
La società di Via Barbarulo, tuttavia, sta guardando avanti. La Nocerina vorrebbe ottenere dal comune e dal prossimo gestore del campo di Piedimonte (la gara relativa all’affidamento di questa struttura è in dirittura di arrivo) il permesso per allenarsi con costanza in città.
Ma le indiscrezioni non terminano qui. Il patron avrebbe preso contatti con gli organi competenti per verificare i passi necessari per ottenere l’omologazione dello stadio per la serie superiore, che non potrebbe arrivare in altro modo che attraverso un ripescaggio. In realtà, non sarebbe la prima volta che il presidente della Nocerina parla di vittoria del campionato a tavolino. Ci ha provato già due anni fa, con scarsa fortuna. Se questa volta questo suo pallino divenisse realtà, sarebbe il segno di una rinnovata liquidità economica in seno alla società e Nocera potrebbe tornare, finalmente, in una categoria più consona alla ultracentenaria storia rossonera.

Francesco Belsito

Back to top button