Ultime news

NOCERINA-LATINA 4-0, le pagelle: Katseris ci mette il cuore; altro eurogol per El Bakthaoui

Volzone 6 Appare attento nelle rare occasioni in cui viene chiamato in causa.

Rizzo 6 La buona tecnica dei calciatori in maglia nerazzurra lo manda in difficoltà. Cresce nella ripresa quando va anche vicino al gol.

Morero 7 Alterna giocate eleganti a disattenzioni inaspettate. Trova il gol nella ripresa grazie a un imperioso stacco di testa.

Garofalo 6,5 L’assenza di Donida lo riporta in difesa. Si rende autore di una gara attenta.

Esposito 6,5 Tra i suoi compagni di squadra è decisamente quello che corre di più. È una spina che punge costantemente il fianco degli avversari.

Donnarumma 6,5 Nel primo tempo rimedia un giallo che non condiziona più di tanto la prestazione.

Vecchione 6 Giocare esterno a sinistra non esalta di certo le sue caratteristiche.. Ma fa quel che può e lo fa bene.

Dammacco 7 Mette sul piatto qualche giocata interessante, ma il gol che si mangia tutto solo davanti ad Alonzi ha un po’ del clamoroso. So rifà nella ripresa grazie al magistrale assist di Katseris. Per lui i gol stagionali diventano 10.

Katseris 7 Rientra in campo dopo un lungo infortunio. È chiaramente meno dinamico del solito, ma il cuore è quello di sempre. A inizio ripresa serve a Dammacco un assist al bacio. Lascia il campo tra tra applausi dei propri tifosi subito dopo il raddoppio rossonero.

Diakité 6,5 Il più delle volte è troppo solo in attacco. Nella ripresa strappa il pallone a Martinelli e segna il rigore che porta a nove le sue marcature stagionali.

El Bakthaoui 7,5 Torna al gol (e che gol!) e finalmente può esultare davanti al suo pubblico.

Subentrati

Saporito 6 Entra in campo concentrato e si rende autore di una buona gara.

Petito 6 Fornisce il suo apporto al centrocampo.

Talamo 5,5 Si divora un gol tutto solo davanti al portiere del Latina.

Martinelli 6,5 Entra in campo con tanta voglia di fare. Bravo ad avviare l’azione che porta al suo atterramento in area. Si sarebbe meritato la soddisfazione di tirare il penalty.

Sellitti ng Per il giovanissimo rossonero (classe 2004) l’emozione dell’esordio in Serie D in una gara particolarmente sentita dal pubblico di casa.

Mister Cavallaro 7 La Nocerina ritrova pubblico e vittoria battendo per la prima volta in stagione una delle big del campionato. I molossi sono autori di una prova gagliarda che, soprattutto nel secondo tempo, ha visto un monologo da parte dei padroni di casa.

Francesco Belsito

Back to top button