Ultime news

SERIE D, le decisioni del giudice sportivo

Per le società, ammenda di euro 800 all’Afragolese (per essere, al termine della gara, persona non identificata ma chiaramente riconducibile alla società, entrata sul terreno di gioco fino a metà campo, rivolgendo espressioni offensive all’indirizzo dei calciatori della società avversaria, del Commissario di Campo e della Terna Arbitrale. Successivamente, lo stesso, sostava davanti agli spogliatoi reiterando la condotta venendo allontanato solo grazie all’intervento delle Forze dell’ordine); euro 300 al Nola (per avere un proprio sostenitore presente in tribuna, rivolto espressioni offensive e gravemente minacciose all’indirizzo di un dirigente della squadra avversaria, rendendo necessario l’intervento delle Forze dell’ordine).

Squalifica per una gara effettiva per doppia ammonizione a Durazzo Giovanni (Formia).

Tra i calciatori non espulsi, squalifica per due gare effettive a Camilli Massimo (Formia), per avere, al termine della gara, tentato a più riprese di entrare a contatto fisico con gli avversari con fare violento.

Squalifica per una gara effettiva per recidività in ammonizione (x infrazoione) a:
Piredda Marco (Carbonia calcio)
Ceparano Giovanni (Afragolese 1944)
Mazzotta Marco (Gladiator 1924)
Sall Dembel (Gladiator 1924)
Sevieri Federico (Latina calcio 1932)

Provvedimenti Nocerina
Settima ammonizione per Donnarumma, prima per Esposito, Martinelli e Pisani.

Redazione

Back to top button