Ultime news

SAN FRANCESCO, lo stadio si è rifatto il look

È visibilmente soddisfatto il sindaco della Città di Nocera Inferiore, l’avvocato Manlio Torquato, nel presentare alla stampa i lavori di riqualificazione della pista atletica e del manto erboso dello stadio San Francesco. Alla conferenza stampa erano presenti, oltre al sindaco, gli assessori Ugolino e Fortino, il geometra Cuomo, la dottoressa Pacellii e diversi consiglieri comunali.

Il primo cittadino si è soffermato sull’impegno della sua amministrazione nei confronti dello sport in città: “Grazie alla Universiade abbiamo lavorato alla risistemazione del Palazzetto dello sport e dello stadio. Oggi abbiamo completato i lavori di riqualificazione della pista e del manto erboso del San Francesco. Non appena otterremo l’omologazione, il nostro impianto potrà ospitare eventi di atletica leggera di carattere nazionale. E ci auguriamo che il manto erboso dello stadio possa essere calpestato da una squadra di calcio importante”. “Il nostro impegno non termina qui – ha continuato l’assessore ai lavori pubblici Imma Ugolino – una volta completato l’iter relativo a questo finanziamento, parteciperemo a un nuovo bando di gara per procedere alla riqualificazione degli spalti”. “Ora lavoreremo per portare a Nocera eventi sportivi di un certo livello – ha concluso l’assessore Fortino – prima della pandemia il San Francesco era pronto per ospitare le rappresentative under 20 di Italia e Olanda. Adesso potremmo puntare anche a qualcosa in più”.

I lavori presentati oggi riguardano la riqualificazione del manto erboso, abbassato di 30 cm e livellato, l’impianto di irrigazione e la pista di atletica, totalmente rinnovata. Le opere sono state finanziate dal CONI, per un milione di euro, e dall’amministrazione comunale, intervenuta con 500 mila euro (salvo i ribassi d’asta). I lavori sono stati eseguiti e consegnati nei tempi previsti da una ditta di Messina. Manca ancora qualche tassello (una porta, le panchine, qualche arredo che sono già disponibili per essere installati) poi arriverà l’omologazione ufficiale. Arriverà entro il mese di settembre, in modo che, per ottobre, la struttura possa essere completamente disponibile.

Francesco Belsito

Back to top button