Ultime news

DA ZERO A CINQUE: i minuti della gara che possiamo…

Quest’anno non cominciamo la stagione sportiva con la fortunata rubrica DA ZERO A DIECI ma siamo costretti a dimezzarla, e stravolgerla, portandola da ZERO A CINQUE.

DIRITTI REGALATI A causa dell’avanzare della pandemia, a partire dalla scorsa stagione, la LND ha concesso alle società di calcio di trasmettere le dirette delle gare di Serie D (anche a pagamento) senza chiedere alcun corrispettivo economico. Si è trattato di una variazione in corsa delle regole che ha spinto i vertici della Lega a rimborsare, alle testate giornalistiche che ne hanno fatto richiesta, le cifre che erano state investite nell’acquisto dei diritti per la stagione 2020/21. 

LA LEGA RADDOPPIA Quest’anno, nonostante le porte aperte degli stadi, la Lega ha deciso di concedere il bis: le società calcistiche possono decidere autonomamente di trasmettere la diretta delle proprie gare casalinghe e possono farlo sia gratuitamente che vendendo i contenuti a chiunque voglia acquistarli.
Questa decisione è stata vista come sorta di colpo basso nei confronti delle emittenti che seguono le realtà di “quarta serie”, soprattutto se si considera che, riguardo i costi per la stagione 2021/2022 non stati concessi sconti e, per assicurarsi le dirette audio e video delle gare, siti come il nostro devono investire la cifra (già importante) chiesta negli anni precedenti. Questa decisione ha scatenato le proteste delle testate giornalistiche di tutta Italia. L’impegno economico che, molte emittenti e tanti siti sarebbero stati disposti ad affrontare, potrebbe essere vanificato dalla concorrenza messa in essere dalle stesse società che abbiamo il piacere di seguire.

DA ZERO A CINQUE La scappatoia c’è, ma è piccola piccola, si chiama: diritto di cronaca. Le emittenti (audiovisive e online) in regola con i permessi vari, possono trasmettere la diretta della gara per un massimo di cinque minuti a incontro. E sono questi i minuti di diretta audio che abbiamo potuto assicurare ieri ai nostri utenti, stando attenti a non sforare per non incappare nelle ire della Lega Nazionale Dilettanti. Se questa protesta otterrà i suoi frutti, ForzaNocerina e NocerinaChannel torneranno ad acquisire i diritti per le diretta. Altrimenti, assicureremo ai tifosi rossoneri solo quello che la Lega ci concede. Senza arrenderci, come veri molossi.

Francesco Belsito

Back to top button