Ultime news

Disabili di Serie A e Serie B: altra figuraccia per la Nocerina

Sarà pure stata avviata l’operazione simpatia, ma la società rossonera non smette mai di stupirci.
A distanza di circa un anno, eravamo alla vigilia del recupero della gara contro la Torres, quando per una pura dimenticanza non fu diramato un “regolamento” per l’accesso dei disabili allo Stadio San Francesco. Ci risiamo! Adesso il regolamento c’è, ma stupisce la distinzione fatta dalla società di via Barbarulo, delle diverse forme di disabilità. Infatti, si garantisce l’ingresso gratuito solamente ai tifosi in carrozzella e agli eventuali accompagnatori. Discriminando di fatto tutti gli altri tifosi meno fortunati.

Una svista, alla quale speriamo venga posto rimedio subito. Mai in precedenza le società che si sono susseguite al timone del sodalizio rossonero avevano fatto un torto così evidente ad una categoria di tifosi ed appassionati, che molto spesso trovano in quelle due ore allo stadio il loro unico svago settimanale. C’è ancora tempo, speriamo che chi di dovere riesca ad essere meno miope, e ripristini da subito una decenza nella gestione di un bene che va al di là dell’immaginario, soprattutto per chi ha avuto poche gioie dalla vita.

Francesco Cuomo

Back to top button