Ultime news

SERIE D GIRONE H: Il punto sul girone

Tanti gol e qualche sorpresa nella prima giornata del girone H del campionato di Serie D. Ventinove le reti messe a segno nelle dieci gare disputate nel week-end; un bottino di tutto rispetto in una giornata condizionata dal gran caldo e dalla condizione ancora approssimativa di inizio torneo. Unica eccezione di giornata il pari a reti inviolate del Ventura tra Bisceglie e Nocerina: è l’unica sfida terminata senza reti in una giornata che ha visto tanti bomber scaldare i motori in vista di una stagione che si preannuncia lunga ed appassionante.

LA RIMONTA DEI FALCHETTI – Vittoria in rimonta e con tante polemiche per la nuova Casertana che batte il Nola al termine di una gara più combattuta del previsto. I buriani partono forte nella prima frazione e si portano in vantaggio al quarto d’ora con la deviazione vincente di D’Angelo su punizione di Ruggiero. Nella ripresa il fattaccio: il signor Tesi assegna un calcio di rigore assai dubbio per un contatto tra Corbisiero e Vacca; proteste vibranti degli ospiti per la posizione del fallo, probabilmente avvenuto fuori area, ma anche per la presenza di due palloni in campo al momento del contatto. L’arbitro, però, non cambia idea; dal dischetto va Liccardi che firma il pari. Poco dopo arriva anche il sorpasso, griffato da Mansour. Nel finale il Nola schiuma rabbia e resta indieci per l’espulsione di D’Angelo.

CERIGNOLA OK, FRENA IL BITONTO – Vittoria all’esordio anche per il Cerignola che batte per 3-1 il Fasano non senza patemi. Malcore apre le danze ma subito pareggia Gomes; poco dopo, però, Achik riporta in vantaggio i foggiani che nella ripresa chiudono la pratica col secondo sigillo di Malcore. Non va oltre il pareggio casalingo il Bitonto che spreca una bell’occasione contro il Rotonda. I neroverdi vanno avanti di due con le reti di Manzo e Lattanzio; nella ripresa, però, la squadra di casa cala e gli ospiti prima accorciano con Goretta, poi trovano il pari con Ferreira. Un punto importante per la formazione lucana che muove la classifica pur rimanendo inchiodata a -7 per la penalizzazione inflitta dalla disciplinare; un macigno che renderà assai difficile la corsa verso la salvezza dei biancorverdi.

PROSSIMO TURNO – Si torna in campo fra sette giorni per la seconda di campionato. Primo test esterno per la Casertana di scena sul campo del Fasano; trasferta insidiosa anche per il Cerignola, impegnato nel derby di Molfetta. Big match di giornata al Capozza di Casarano: di fronte i padroni di casa, reduci dal successo esterno di Gravina, ed il Bisceglie, bloccato all’esordio dalla Nocerina.

Filippo Attianese, Forzanocerina.it

Back to top button