Ultime news

NOCERINA-BRINDISI 3-0: doppio Esposito e Talamo in onore di Frank Fasciani

NOCERINA 3
BRINDISI 0

 

NOCERINA (3-4-1-2): Pitarresi; Bruno (39’st Saporito), Cason, Garofalo; Rizzo, Vecchione, Donnarumma, Chietti (16’st Menichino); Esposito (29’st Barone); Talamo (44’st De Martino), Palmieri (33’st Mancino). In panchina: Al Tumi, Sellitti, Simonetti, Pietroluongo. Allenatore: Cavallaro
BRINDISI (4-4-1-1): Giappone; Di Pasquale, Nallo, Spinelli, Capuozzo (23’st Merito); Rekik (1’st Napolitano), Vignes, Gaeta (1’st Falzetta) , Badje; De Luca (27’st Esposito); Serafino. In panchina: Ciullo, Esposito, Pisanello, La Neve, Garofalo, Alfano. Allenatore: Chianese
ARBITRO: Borriello di Arezzo. Assistenti: Giudice e Almanza
RETI: 21’pt, 26’st Esposito (N), 31’st Talamo (N).
NOTE: pomeriggio soleggiato, campo in ottime condizioni. Spettatori circa 1200. Ammoniti: Di Pasquale (B), Vignes (B), Donnarumma (N). Espulso: Falzetta (B). Angoli:  4-4. Recupero: 1’pt; 4’st

Vince e convince la Nocerina che si sbarazza per tre a zero del Brindisi e vola a sette punti in classifica, presentandosi al meglio ai prossimi impegni ravvicinati contro Rotonda e Gravina. Mattatore di giornata il giovanissimo Esposito, autore di una doppietta. Di Talamo la rete del definitivo tre a zero.
Cavallaro lascia in panchina Simonetti, affidandosi alla coppia offensiva formata da Talamo e Palmieri. Rizzo avanza a centrocampo, in difesa c’è Bruno con Cason e Garofalo. Il tecnico ospite Chianese vara un più che prudente 4-4-1-1, con De Luca a supporto di Serafino in attacco.

La prima occasione della gara è di marca locale. Al 3’ cross di Palmieri per Rizzo, che svetta indisturbato ma non inquadra lo specchio della porta. Al 18’, dopo una discreta pressione offensiva del Brindisi, la Nocerina va di nuovo a un passo dal vantaggio con una ripartenza impostata da Donnarumma, rifinita da Esposito e conclusa da Rizzo con un tiro che si perde di poco a lato. Al 21’ i padroni di caca passano in vantaggio. Delizioso colpo di tacco di Talamo per Esposito, che buca Giappone con una rasoiata dal limite dell’area. Undici minuti più tardi Palmieri cerca il gol della domenica con una bordata dalla sinistra che esce per questione di centimetri. Al 39’ l’attaccante scuola Napoli spreca un’ottima occasione, peccando di cinismo dopo essersi involato a campo aperto ed essersi presentato a tu per tu con Giappone, bravissimo a deviare in angolo, permettendo alla sua squadra di chiudere la prima frazione con un solo gol di svantaggio.

Il portiere classe ’01 del Brindisi è protagonista anche a inizio secondo tempo, quando sradica un pallone dai piedi del solito Palmieri che aveva già pregustato la gioia della rete. All’11’ primi segnali di Brindisi, con un tentativo dai venticinque metri di De Luca che termina ampiamente alto. Minuto 17: Talamo cerca fortuna dalla distanza, il solito Giappone risponde presente. Al 18’ il Brindisi resta in dieci. Falzetta, ammonito pochi minuti prima, commette un fallo piuttosto ingenuo su Vecchione, inducendo l’arbitro a estrarre il secondo giallo. Al 26’ la Nocerina raddoppia. Lancio di Garofalo per Talamo, che prolunga di testa per Rizzo bravo a pescare al centro dell’area il liberissimo Esposito che non deve far altro che depositare in fondo al sacco. Al 31’ i padroni di casa calano il tris per merito di Talamo, bravissimo a finalizzare un ottimo assist di Palmieri. La squadra di Cavallaro gestisce risultato e recupero, bloccando qualsiasi velleità offensiva degli avversari, che restano bloccati in fondo alla graduatoria. La Nocerina, al triplice fischio dell’arbitro, raccoglie l’applauso degli ultras, coronando nel modo migliore la giornata dedicata alla memoria del compianto Francesco Fasciani.

Valerio D’Amico

Back to top button