Ultime news

SERIE D GIRONE H: il punto sul girone

Prove di fuga per la capolista Bitonto che allunga in vetta al girone H del campionato di Serie D. Consolida il primato la formazione neroverde che vince in trasferta e porta a tre le lunghezze di vantaggio sulla più diretta inseguitrice, la sorprendente Nocerina. È il primo strappo in un torneo che resta comunque molto equilibrato, con tante squadre intenzionate a lottare per la promozione in Serie C.

TRASFERTE VINCENTI – Vince fuori casa la prima della classe che si impone sul Casarano nel derby del Capozza. Gara tesa, con tanti gialli e gran nervosismo; subissato di fischi l’ex di turno, il bomber Santoro, che si gusta la sua vendetta a metà del secondo tempo, realizzando la rete che fissa lo 0-1 finale e regala i tre punti alla formazione ospite; è la sesta rete consecutiva per il cecchino neroverde, ormai sempre più leader di una squadra in gran crescita. Cresce anche la Nocerina che conquista la sua prima vittoria esterna sul campo del San Giorgio: di Dammacco la rete che decide l’incontro e regala ai molossi tre punti preziosi. Tre punti che consentono di conquistare il secondo posto in solitaria.

BEFFA FINALE – Si chiude con un pari la sfida del Pinto fra Casertana ed Audace Cerignola. Primo tempo con tante emozioni: passano i padroni di casa con Favetta, pareggia Malcore su rigore, poi arriva il raddoppio rossoblù con Rainone. Nella ripresa la Casertana fa la partita e spreca tanto ma proprio al quinti minuto di recupero arriva la beffa, con la rocambolesca rete di Achik che con un cross sbilenco beffa l’estremo difensore Trapani. Perde quota il Lavello che inciampa nella trasferta di Nardò e scivola ai margini della zona play-off. Continua l’incredibile rimonta del Rotonda che vince anche a Fasano. La zona salvezza è ora a soli tre punti; un mezzo miracolo considerando gli otto punti di penalizzazione subiti.

PROSSIMO TURNO – Ancora giornata di derby per le prime della classe. Compito sulla carta agevole per il Bitonto che ospiterà il Team Altamura; netta la differenza di valori fra le due compagini anche se ci sarà da lottare sul campo come in tutte le sfide fra corregionali. Ben più delicata la gara del San Francesco con la Nocerina che ospiterà la Casertana; una gara che, stando a quanto comunicato dalla Lega, si dovrebbe disputare il 3 Novembre.

Filippo Attianese, Forzanocerina.it

Back to top button