Ultime news

NOCERINA, parla Cavallaro: “Il Molfetta è una squadra importante, ci metteremo il cuore”

I molossi sono chiamati, in quel di Molfetta, alla prima di due trasferte in sette giorni. Ai nostri microfoni si è soffermato mister Cavallaro che ci fa il punto della situazione in casa rossonera.

“La gara con la Casertana – esordisce il trainer siciliano – ha lasciato un po’ di rammarico nel gruppo. Stavamo controllando la gara, poi un netto fuorigioco non ravvisato dall’arbitro ci ha penalizzati, portando a un rigore e un’espulsione. In parità numerica ce la saremmo potuti giocare fino alla fine. Tuttavia, anche in dieci siamo rimasti in partita. Abbiamo subito gol all’88°, quando eravamo stremati”.

Sul Molfetta, il tecnico rossonero ha le idee chiare: “Domani affronteremo un avversario difficile, con una rosa importante. La Nocerina ci deve mettere anima e cuore e deve far punti a tutti i costi. Certo, veniamo da una gara in cui abbiamo speso tanto. Non saremo brillantissimi, ma dobbiamo dare il massimo. Se non lo potremo fare per 90 minuti, lo faremo per 80″.

Il mister si sofferma, poi, sulla condizione della squadra. “Palmieri ha preso una botta mercoledì, ma per domani ce la dovrebbe fare. Mazzeo ha bisogno di giocare per ritrovare la condizione ottimale. Settimana dopo settimana ritroveremo il giocatore di alto livello qual è”.

Gli ultimi dubbi sulla formazione saranno sciolti solo nella mattinata di domani. “Sto valutando varie soluzioni. Ho la possibilità di variare. Domani mattina avrò sciolto tutti i dubbi. A Molfetta avrò a disposizione anche Gallo, un calciatore che mi piace tanto per la sua propensione offensiva e per l’intensità. Non so se giocherà dall’inizio ma sicuramente sarà in panchina”.

Redazione

Back to top button