Ultime news

MOLFETTA-NOCERINA 0-0, le pagelle: Garofalo e Vecchione sugli scudi

Al Tumi 6 Torna titolare dopo l’esordio in campionato in quel di Bisceglie. Sicuro nelle uscite, tra i pali viene chiamato in causa raramente.

Bruno 6 Dalle sue parti si passa raramente. Non si risparmia mai.

Donida 6 Riprende il posto al centro della difesa che aveva occupato nel secondo tempo della gara con la Casertana. Non fa rimpiangere Cason.

Garofalo 7 Deve vedersela con la velocità di Boccadamo, ma i suoi numeri, in generale, sono di categoria superiore.

Chietti 5,5 Schierato sulla corsia destra, difetta ancora di personalità.

Vecchione 7 La prestazione è, come gli accade sempre più spesso, di categoria superiore.

Bovo 6 Torna titolare e fa sentire il suo peso nella zona nevralgica del campo. Il suo rendimento è nettamente superiore rispetto alle ultime uscite.

Esposito 6 Chiamato a giocare un po’ più avanti rispetto alle gare precedenti, mette a disposizione dei compagni tutti i suoi polmoni (che non possono essere solo due).

Saporito 5,5 Gioca da esterno alto. Si vede a sprazzi.

Mazzeo 6 La condizione non è ancora delle migliori. Le sue gambe non fanno esattamente quello che la mente vorrebbe.

Dammacco 6,5 Colpisce uno sfortunato palo (bravo Viola a deviare il pallone). Nell’attacco rossonero è l’unico pericoloso.

Subentrati

Talamo 5,5 Dovrebbe dare una scossa al reparto avanzato, ma non gli riesce.

Cuomo ng

Donnarumma ng

Barone ng

Mister Cavallaro 6 Deve rinunciare a Cason, Palmieri e, all’ultimo momento, a Cuomo (in panchina causa febbre). La gara col Molfetta non è bella, ma può recriminare per uno sfortunato palo. La rosa a sua disposizione ha bisogno di qualche puntello se vuole diventare competitiva.

Francesco Belsito

Back to top button