Ultime news

NOCERINA-CERIGNOLA 2-3, le pagelle: si salva solo Donida

Al-Thumi 6 I gol non sono arrivati su sue disattenzioni. Anzi, il portiere maltese ha parato tutto il parabile.

Bruno 5 Un buon primo tempo fa da contraltare a una ripresa in cui deve fare gli straordinari per fermare la corazzata pugliese.

Cason 5 La facilità con la quale i calciatori del Cerignola riescono a calciare nell’area di rigore in occasione del terzo gol suona un po’ come una resa allo strapotere che gli avversari hanno messo in campo nel secondo tempo.

Garofalo 6 Uno dei pochi rossoneri a meritarsi la sufficienza. Fa con abnegazione quello che il mister gli chiede: cercare con insistenza il lancio lungo per Talamo.

Donida 6,5 È uno dei pochi a non arrendersi mai.

Vecchione 6 Finché resta in campo fa quello che può.

Cuomo 5,5 Alterna qualche giocata interessante ad amnesie che potrebbe risparmiarsi.

Mancino 6 Trova il pareggio con un tiro coraggioso che, sebbene sia stato deviato da un paio di giocatori avversari, non gli nega la gioia della prima marcatura al San Francesco.

Esposito 5 Praticamente mai in partita.

Talamo 6 Capitalizza al massimo l’unica occasione che gli capita tra i piedi. Per quasi tutta la gara deve arrangiarsi a correre dietro ai lanci lunghi che gli arrivano dalle retrovie.

Mazzeo 6 Il bell’assist a Talamo arriva alla fine in una delle rare azioni nella quali la Nocerina si è mossa palla a terra. Sulla sua prestazione pesa una condizione ancora precaria.

Subentrati

Gallo ng

Dammacco. ng

Bovo ng

Chietti ng

Palmieri ng

Mister Cavallaro 5 I continui lanci lunghi all’indirizzo di Talamo favoriscono il palleggio degli ospiti. Nella ripresa la Nocerina è in totale balia degli avversari. I cambi, arrivati tutti nell’ultima frazione di gara non sortiscono gli effetti sperati, anzi, le sostituzioni di Vecchione e Cuomo indeboliscono ulteriormente il centrocampo rossonero.

Francesco Belsito

Back to top button