Ultime news

SERIE D GIRONE H: Il punto sul girone

Quattro squadre in tre punti: si rianima la corsa al primato nel girone H del campionato di Serie D, con un poker di formazioni a giocarsi la vetta. L’undicesima giornata del torneo vede la frenata delle prime della classe, Bitonto e Casertana, costrette entrambe al pari; ne approfittano Francavilla e Cerignola che conquistano i tre punti e si rimettono in corsa.

DERBY SENZA RETI – Si chiude a reti inviolate l’attesa sfida del Città degli Ulivi tra Bitonto e Bisceglie. Gara senza grossi sussulti se si esclude la rete annullata a Santoro nel primo tempo per fuorigioco; per il resto la sfida resta bloccata e lo 0-0 finale è la logica conseguenza di una gara in cui entrambe le formazioni decidono di non rischiare. Non approfitta del pari dei neroverdi la Casertana, bloccata dal Lavello. Più frizzante la sfida del Pisicchio; i falchetti vanno avanti per due volte con Favetta e Felleca; il Lavello trova il primo pari con Brunetti in avvio di ripresa e sigla il 2-2 finale con Ouattara che gela i rossoblù a quattro minuti dal termine. L’undici di Maiuri, però, resta in piena corsa, ad appena un punto dalla prima piazza.

BLITZ AUDACE – Il colpo di giornata lo fa il Cerignola che vince al San Francesco e si porta a tre punti dal Bitonto. Di Allegrini la rete che decide il match a favore dei gialloblù; un 2-3 che rilancia le ambizioni di primato dei foggiani e che fa scivolare i molossi fuori dalla zona play-off. Successo interno importante anche per il Francavilla che batte il Casarano e torna in terza posizione: Di Ronza e Melillo siglano le reti che regalano ai lucani il prezioso successo. In coda prosegue la clamorosa rimonta del Rotonda che batte il Nola ed aggancia la zona salvezza; sembra ormai già condannato il Brindisi che non va oltre il pari con l’Altamura e resta con solo tre punti in classifica. Un bottino assai esiguo dopo undici giornate.

PROSSIMO TURNO – Sarà il Pinto di Caserta il campo principale del prossimo turno del girone H. La capolista Bitonto fa visita alla Casertana, seconda della classe; uno scontro al vertice che potrebbe ridisegnare le gerarchie nelle zone alta della classifica. Pronte ad approfittare dei passi falsi di una delle due contendenti il Francavilla, di scena a Nardò, ed il Cerignola, impegnato in casa contro la Mariglianese.

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button