Ultime news

IL PROSSIMO AVVERSARIO: la Virtus Matino di Giuseppe Branà

Otto sconfitte nelle ultime nove gare, di cui sei consecutive, appena otto punti racimolati e penultimo posto in classifica. L’avventura in Serie D per la neopromossa Virtus Matino non poteva iniziare in maniera peggiore. La squadra salentina, però, adesso non ha più tempo per piangere sul latte versato, poiché urge un risultato positivo già a partire da questo pomeriggio. Tuttavia, il compito non è per niente dei più semplici, dato che la Virtus Matino sarà ospite della Nocerina di Giovanni Cavallaro.

LA SQUADRA. Allenata da Giuseppe Branà, la Virtus Matino ha l’obiettivo di raggiungere la salvezza il prima possibile. L’attuale classifica deficitaria e una rosa molte volte in grande difficoltà, fa però pensare alla compagine salentina come una delle maggiori indiziate per la retrocessione in Eccellenza. Nonostante ciò, nella Virtus Matino non mancano di certo giovani interessanti e molto motivati. Tra i pali c’è il portiere classe ’00 Giuseppe Convertini, che guida la difesa a quattro formata dai due centrali Facundo Nasif e Damian Salto, quest’ultimo alla Nocerina di Gerardo Viscido e Roberto Chiancone nella stagione 2018/19. Sulle corsie esterne, spazio ai terzini Jean Mudiandambu ed Esteban Giambuzzi. A centrocampo, scalpita l’italo-argentino Nicolas Marin, affiancato da Gabriel Tarantino e Alberto Calò nel ruolo di mezzali. In attacco, le ali Franco Ruibal e Pasquale Monopoli hanno il compito di supportare Francesco Ancora, giovanissima punta centrale classe ’03 a quota due gol stagionali.

I PRECEDENTI. Sono due i precedenti allo stadio “San Francesco” tra Nocerina e Virtus Matino. La prima sfida, risalente al campionato Interregionale 1989/90, vide i rossoneri sconfitti per uno a zero. Nella stagione successiva, i molossi non andarono oltre lo zero a zero.

Domenico Pessolano

 

Back to top button