Ultime news

NOCERINA-MATINO 2-1: Palmieri e Talamo regalano il terzo successo di fila ai rossoneri

NOCERINA 2

MATINO 1

NOCERINA (3-4-1-2): Pitarresi; Cason, Donida, Bruno; Vecchione, Bovo (1’st Donnarumma), Cuomo (34’st Chietti), Esposito; Dammacco; Palmieri (24’st Saporito), Mazzeo (40’pt Talamo). In panchina: Al Tumi, Menichino, Sellitti, Barone, Mancino, Saporito. Allenatore: Cavallaro
MATINO (3-4-1-2): D’Ippolito; Cavalieri, David, Salto; Monopoli (42’st Ruibal Ocampo), Calò (21’st Tarantino), Marin, Taveri (34’st Pisanello); Inguscio (14’st Ancora); Meneses, Alemanni (14’st Graziano). In panchina: Convertini, Ferramosca, Michelli, Grandis. Allenatore: Branà
ARBITRO: Vailati di Crema. Assistenti: D’Alessandris e Tasciotti
RETI: 19’pt Palmieri (N), 43’pt Inguscio (M), 19’st Talamo (N)
NOTE: spettatori paganti 100. Ammoniti: Cason (N), Taveri (M), Bovo (N), Inguscio (M), Donida (N), Talamo (N), Marin (M). Angoli: 2-3. Recupero: 1’pt; 5’st

Terza vittoria consecutiva per la Nocerina, che soffre più del dovuto ma riesce ad aver ragione di un coriaceo Matino, grazie alle reti di Palmieri e Talamo. Nel mezzo il momentaneo pareggio degli ospiti firmato da Inguscio.
Cavallaro rilancia Palmieri dal primo minuto, nel tridente d’attacco completato da Mazzeo e Dammacco. Il tecnico ospite Branà si affida ad un prudente 3-5-2, con Meneses e Alemanni a reggere il peso del reparto offensivo.

Il primo acuto della gara è di marca locale; dopo centoventi secondi Cuomo prova a sorprendere D’Ippolito dalla distanza ma non inquadra lo specchio. Al 19’, a conclusione di un predominio territoriale piuttosto evidente, la Nocerina passa in vantaggio. Palmieri si accentra dalla sinistra e lascia partire un bolide dai venticinque metri che non lascia scampo al povero D’Ippolito. Al 28’ Dammacco cerca il gol della giornata con una conclusione dalla destra che si perde alta. Primi segnali di Matino al 37’, quando Meneses colpisce in pieno la traversa con un tiro dalla distanza. Al 43’ gli ospiti trovano il pareggio, con Inguscio che sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla destra si ritrova palla sul destro e impallina Pitarresi da posizione piuttosto ravvicinata, consentendo alla sua squadra di ristabilire le sorti delle ostilità poco prima del duplice fischio finale della prima frazione.

Il secondo tempo inizia con una colossale occasione per Dammacco, che salta due avversari ma spreca con un tiraccio di destro che termina ampiamente alto. Due minuti più tardi il numero 98 pecca ancora di cinismo, concludendo troppo debolmente al termine di un’ottima giocata a due con Talamo. Al 13’ i padroni di casa vanno vicinissimi al nuovo vantaggio. Il solito Dammacco viene murato per ben due volte dalla difesa, la palla schizza sui piedi di Esposito che conclude a botta sicura ma trova sulla sua strada il salvataggio di Salto sulla linea. Gli sforzi della Nocerina vengono premiati al 19’: traversone dalla sinistra di Esposito per Talamo che stacca di testa in mezzo a due avversari e deposita in fondo al sacco. Il Matino fatica tremendamente a impostare una reazione degna di nota, mentre gli uomini di Cavallaro cercano la via della terza marcatura ma faticano a trovare il varco giusto. Al 46’, nel primo dei quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro, gli ospiti si affacciano pericolosamente in area con Meneses che si libera al tiro ma viene stoppato sul più bello da Cason.

Il forcing finale di Salto e soci non sortisce gli effetti sperati. La Nocerina porta a casa un successo fondamentale che gli consente di tenere a distanza le inseguitrici e di rosicchiare punti alle battistrada.

Valerio D’Amico

Back to top button