Ultime news

SERIE D GIRONE: il punto sul girone

Novanta minuti al termine e tanti verdetti ancora da scrivere. Riserva ancora emozioni il girone H del torneo di Serie D che, pur avendo già incoronato il Cerignola come prima della classe, si prepara a vivere un’ultima giornata da brividi. Si lotta per i play-off, si sgomita in zona salvezza; tanti scontri interessanti che per alcune protagoniste potrebbero decidere la stagione.

LOTTA PLAY-OFF – In zona play-off c’è già un incrocio definito, quello fra la terza e la quarta forza del torneo. Uno scontro che vedrà opposte il Bitonto ed il Fasano per un derby pugliese ad alta tensione. Giocherà in casa nell’altra semifinale il Francavilla, matematicamente certo del secondo posto; da decidere l’avversaria dei ragazzi di mister Ragno. Al momento i sinnici se la vedrebbero con la Casertana, quinta in classifica ma reduce da un pareggio sul campo del Molfetta che ha lasciato la porta aperta alle inseguitrici. Un pareggio che ha rinfocolato le speranze della Nocerina, capace di battere il Casarano e di tornare appaiata ai falchetti, seppur in svantaggio negli scontri diretti. Ancora teoricamente in gioco il Gravina, a due punti dalla coppia campana, mentre è tagliato fuori il Sorrento, a tre punti dalle corregionali ma in netto svantaggio negli scontri diretti.

QUINTO POSTO IN GIOCO – Il destino dell’ultimo posto utile per la qualificazione ai play-off resta nelle mani dei falchetti che all’ultima di campionato potranno giocarsi il match-point tra le mura amiche contro il San Giorgio, squadra che, però, non potrà regalare punti per non rischiare la retrocessione diretta. Di eventuali passi falsi dei casertani proveranno ad approfittare i molossi, impegnati sul difficile campo di Bitonto. Quasi nulle le chance del Gravina che dovrebbe sperare nel crollo delle due campane e battere il Fasano per tornare in corsa.

LOTTA SALVEZZA – Nella zona calda l’unica certezza è la retrocessione del Matino. Drammatica la situazione del Bisceglie, sconfitto con un secco 3-0 sul campo dell’Altamura; un successo che certifica la salvezza dei biancorossi ma inguaia i nerazzurri, ancorati al penultimo posto e vicini al crollo in Eccellenza. Già salvo anche il Brindisi, al sicuro nonostante la sconfitta interna contro la Mariglianese, altra squadra che può festeggiare la permanenza in Serie D con novanta minuti d’anticipo. Ancora a rischio il Casarano, caduto fragorosamente a Nocera; per i rossoblù, però, l’ultimo turno presenterà il favorevole scontro casalingo contro il già salvo Altamura.

FINALE DA BRIVIDI – A tenere ancora in vita le speranze di accedere ai play-out del Bisceglie è il calendario: i nerazzurri giocheranno tra le mura amiche ed ospiteranno il Nola, già salvo da due giornate; un’occasione d’oro per provare ad agganciare il San Giorgio, di scena a Caserta. Delicato il derby lucano tra Lavello e Rotonda; difficile per le due pensare alla salvezza diretta; fondamentale, però, vincere per partire in posizione di vantaggio nei play-out.

Filippo Attianese, Forzanocerina.it

Back to top button

Disabilita il blocco

ForzaNocerina.it è un sito gratuito e si sostiene grazie alle pubblicità. Ti chiediamo di disabilitare il tuo ADS Block per poter continuare la navigazione