Ultime news

La Nocerina non sbaglia la prima in casa, Ischia battuto 3-2

Nocerina – Ischia 3 – 2

Nocerina (3-4-3): Fantoni, Uliano, Citarella (sost. Murtas), Basanisi, Piccioni, Manzo (sost. Gadaleta), Poziello (sost. Fontana), Mazzei, Garofalo, Rossi, ElBakhtaoui (sost. Liurni, sost. Vecchione). A disp. Venturini, Fontana, Vecchione, Caccavallo, Liurni, Tuninetti, Murtas, Esposito, Gadaleta. All. Esposito Gianluca
Ischia (4-3-3): Gemito, Florio, Ballirano, Giacomarro, Chiariello (sost. Pinto), Pastore, Talamo (sost. Quirino), Trofa (sost. Maiorano), De Meglio, Baldassi, Damiano (sost. Arcamone). A disp. Vivace, Buono Luigi, Buono Salv., Bisogno, Patalano, Pinto, Quirino, Arcamone, Maiorano. All. Buonocore Enrico
Arbitro: Simone Palmieri
Assistenti: Vincenzo Pone e Pablo Lemos
Marcatori: 9° min.Talamo (I.),36° min. ElBakhtaoui (N.), 54° min. Rossi (N.), 58° min. Uliano (N.), 83° min. Maiorano (I.)
Ammoniti:Giacomarro (I), Gadaleta (N)
Recupero: 3 min. (p.t.), 5 min. (s.t.)

La Nocerina vince 3 a 2 all’esordio al San Francesco contro l’Ischia nel turno preliminare della Coppa Italia di serie D. Buona la prestazione dei molossi, che in alcune fase della gara hanno dato vita ad azioni di alto tasso tecnico. Da rivedere l’atteggiamento sui calci da fermo, come nell’occasione dei gol dell’Ischia.

Mister Esposito disegna la sua Nocerina con un 3-4-3. A difesa di Fantoni vi sono Manzo, Mazzei, Garofalo. Le chiavi del centrocampo sono affidate a Basanisi e Uliano centrali, sugli esterni agiscono Rossi e Citarella. Attacco con Piccioni centrale, sugli esterni Pozziello e ElBakhataoui. L’Ischia risponde con un 4-3-3. Difesa composta daChiariello e Pastore centrali, sugli esterni Florio e Ballirano. Centrocampo con Trofa, Giacomarro e Di Meglio. Attacco formato da Talamo centrale e sugli esterni Baldassi e  Damiano.

Il derby si sblocca dopo appena otto minuti. Gli ospiti sfruttano al meglio un calcio d’angolo con Talamo che in una mischia,creatasi nell’area di rigore della Nocerina, è il più lesto a ribadire la sfera in rete. Una volta in vantaggio l’Ischia si porta in avanti in ben due occasioni,andando vicino al raddoppio, non precisa la mira degli attaccanti ischitani.

La prima occasione rossonera arriva al 20° minuto, quando Mazzei è bravo a staccare di testa su un pallone proveniente dall’angolo, ma la sua mira è imprecisa, e la sfera termina a lato.
I molossi replicano alla mezz’ora, rendendosi ancora pericolosi da calcio d’angolo battuto da capitan Garofalo, che imbecca al centro dell’aria Basanisi, il quale non riesce a dare forza al suo tiro, e la sfera termina tra le mani di Gemito.

L’occasionissima per la Nocerina arriva al minuto 34, quando i molossi recuperano un buon pallone nella trequarti dell’Ischia, e Basanisi, servito molto bene, si trova da solo innanzi a Gemito, che riesce a neutralizzare il tiro del centrocampista molosso. Nell’occasione sbilenco è stato il tiro del centrocampista molosso.
Il pareggio della Nocerina arriva però al 36 minuto con ElBakhtaoui che a volo sfrutta al meglio un lancio perfetto di Mazzei.

Ristabilita la parità la gara scivola via senza ulteriori sussulti fino al duplice fischio del direttore di gara.
La ripresa si apre con la Nocerina in avanti. I molossidopo appena tre minutiper ben due volte si vedono negare il gol dall’estremo difensore ospite, bravo ad intervenire prima su ElBakhtaoui e poi su Basanisi.
Il vantaggio della Nocerina si concretizza al minuto 54 quando Rossi insacca a porta vuota dalla distanza, dopo che l’estremo difensore ospite era uscito dalla porta per respingere un lancio indirizzato a ElBakhtaoui.
Forte del vantaggio ottenuto la Nocerina trafigge per la terza volta l’Ischia. E’ Ulianoal 58° minuto a  finalizzare in rete un’ottima azione di contropiede iniziata dalla tre quarti di campo dei padroni di casa.

Grazie al doppio vantaggio i molossi controllano agevolmente la gara, cercando di sfruttare al meglio gli spazi lasciati dall’Ischia volta a recuperare lo svantaggio. Al minuto 73° la Nocerina in contropiede ha la possibilità di calare il poker, ma il tiro di Piccioni viene respinto da Gemito.

Ancora la Nocerina in questa fase di gara. Corre il minuto 76° quando Vecchione imbecca in area Piccioni, il cui colpo di testa viene respinto da Gemito in angolo. Dalla bandierina nulla da segnalare. Trascorrono appena tre minuti e la Nocerina ha la possibilità di realizzare la quarta rete ancora con Piccioni, che ben servito da Basanisi svirgola il pallone a pochi passi dalla porta.

Nel momento migliore dei molossi, l’Ischia accorcia le distanze. Maiorano al minuto 83° accorcia le distanze imbeccato da calcio d’angolo, nell’occasione la difesa molossa è rimasta ancora una volta immobile.
L’Ischia ci crede e in un paio di occasioni sfiora il pareggio. A nulla servono agli ospiti i cinque minuti di recupero.

Nello Marmo

Immagini collegate:

Back to top button