Ultime news

NOCERINA – BUDONI 1-0: Liurni regala il primo successo casalingo ai molossi

NOCERINA 1

BUDONI 0

NOCERINA (3-4-3): Venturini (41’ pt Fantoni); Crasta, Mazzei, Garofalo; Magliocca (6’ st Citarella), Vecchione, Tuninetti, Esposito (10’ st Rossi); Guida, El Bakhtaoui (15’ st Parravicini), Caccavallo (24’ st Liurni). In panchina: Fontana, Uliano, Basanisi, El Hannaoui. Allenatore: Esposito
BUDONI (3-5-2): Marano; Farris (45’ st Spano), Demoleon, Caparros (32’ st Fremura); Assoumani,  Ortenzi (32’ st Soyemi), Nzeyi (40’ st Escobar), Bammaccaro (15’ st Stefanoni), Amougou; Gueye, Lancioni. In panchina: Faustico, Barbetta, Mauriello, Santoro. Allenatore: Cerbone
ARBITRO: Marangone di Udine (D’Alessandris-Fabrizi)
RETI: 27’ st Liurni (N)
NOTE:  Giornata soleggiata. Campo di gioco in perfette condizioni. Spettatori 2000 circa. Ammoniti: Amougou (B), Tuninetti (N), Liurni (N), Fantoni (N). Al 23’ pt espulso Amougou per doppia ammonizione. Angoli: 3-5. Recupero: 4’pt; 8’st

Una Nocerina tutta nuova, riesce a superare, con non poca sofferenza il Budoni. I sardi in dieci dalla metà del primo tempo, ergono una barriera davanti al proprio portiere che complica la vita ai padroni di casa più del dovuto. La risolve Liurni, entrato dalla panchina, con un gran gol che manda i molossi in orbita.

Rivoluzione nello scacchiere rossonero, Esposito contro il Budoni vara la Nocerina “spuntata” cambiando sette undicesimi rispetto ai titolari schierati nella trasferta di Civita Castellana contro il Flaminia, giocata la settimana scorsa. In difesa rientra dal primo minuto capitan Garofalo, centrocampo completamente ristrutturato con Tuninetti e Vecchione al posto di Uliano e Basanisi. In attacco tridente inedito composto da Guida, El Bakhtaoui e Caccavallo. Non si sbottona il tecnico del Budoni, che pensa prima a non prenderle, schierando un 3-5-2 che all’occorrenza diventa necessariamente un 5-3-2. Difesa e ripartenza, questo è il motto degli ospiti, che si affidano alla velocità di Gueye per la controffensiva.

Lunga fase di studio tra le due squadre, con la Nocerina che mantiene ampiamente il possesso palla, ed il Budoni che si arrocca in difesa. Al 23’ gli uomini di Cerbone si complicano la vita, Amoudou già ammonito, commette la seconda infrazione, e il signor Marangone lo spedisce anzitempo negli spogliatoi. Al 29’ primo squillo dei molossi, Caccavallo dal limite impegna Marano, che non trattiene, sulla sfera si avventa El Bakhtaoui che deposita in rete, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. La Nocerina al 38’ perde il portiere titolare Venturini colpito al volto da un avversario, l’estremo difensore è costretto a lasciare il campo in ambulanza. Al terzo dei quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro Marangone, Caccavallo sfiora la rete con un velenoso rasoterra dai venti metri, è l’ultima azione degna di nota della prima frazione di gioco.

Ripresa che si apre senza alcun cambiamento nelle formazioni. Al 13’ schema su punizione per la Nocerina, Garofalo serve in area El Bakhtaoui che calcia bene, ma è più bravo Marano ad opporsi. Rischiano grosso i rossoneri al 21’, Lancioni, lasciato tutto solo, riceve palla dalle retrovie, si invola verso Fantoni, è miracoloso il recupero di Mazzei che si immola e riesce a deviare il tiro dell’attaccante sardo in angolo. La Nocerina reagisce nel modo giusto e trova il gol del vantaggio al 27’ con il neo entrato Liurni che ruba palla al limite dell’area e trafigge con un preciso sinistro l’incolpevole Marano. Il Budoni si affida ancora a Lancioni al 37’ che da buona posizione sfiora il gol del pari. I molossi cercano il raddoppio e quasi lo trovano al 42’ con una gran bordata dai trenta metri di Garofalo che chiama al miracolo Marano, l’estremo ospite riesce, con un colpo di reni, a deviare sopra la traversa. Nei minuti finali il Budoni cerca l’assalto giusto per agguantare il pari, ma sono bravi i molossi a stringere i denti e a conquistare la prima vittoria in campionato davanti al proprio pubblico.

Fabio Vicidomini

Immagini collegate:

Back to top button