Ultime news

NOCERINA – ANZIO 4-2: rossoneri cuore e grinta, poker all’Anzio

Sotto di due reti, i molossi ribaltano l'Anzio nella ripresa

NOCERINA 4
ANZIO 2

NOCERINA (4-3-3): Venturini; Crasta, Petti, Fontana, Esposito; Citarella (1’ st Gadaleta), Uliano, Vecchione (14’ st El Bakhtaoui); Liurni (45’ st Poziello), Piccioni (34’ st Parravicini), Guida (1’ st Basanisi). In panchina: Fantoni, Magliocca, Rossi, El Hannaoui, Parravicini. Allenatore: Nappi
ANZIO (4-4-2): Rizzaro; Buatti, Busti (44’ st De Marco), Sirignano, De Simoni (24’ st Cantoni); Lilli, Gennari (38’ st De Gennaro), Galati, Bencivenga (19’ st D’Amato); Giordani (34’ st Bartolotta), Flores Heatley. In panchina: Perna, Mincione, Lo Fazio, Falconio. Allenatore: Guida
ARBITRO: Migliorini di Verona (Cucci-Cusimano)
RETI: 20’ pt Flores Heatley (A), 39’ pt Lilli (A), 16’ st, 23’ st Liurni (N), 42’ st Parravicini (N) 45’+5’ El Bakhtaoui (N)

NOTE:  Giornata piovosa. Campo di gioco in discrete condizioni. Spettatori 2500 circa. Ammoniti: Busti (A), Piccioni (N), Gennari (A), Fontana (N), Esposito (N). Angoli: 9-6. Recupero: 1’pt; 7’st

Rossoneri corsari in casa contro la neopromossa Anzio, dopo che gli ospiti avevano chiuso il primo tempo in vantaggio di due reti, i molossi reagiscono alla grande nella ripresa, rifilando un poker ai laziali. Sugli scudi la prestazione di Liurni che guida la riscossa con una doppietta. Di Parravicini e El Bakhtaoui le altre due reti.
Mister Nappi, complice le squalifiche e i tanti infortuni occorsi alla formazione rossonera, è costretto ad operare vari cambi rispetto all’undici di partenza schierato nel derby del Lamberti di qualche giorno fa. Cambiano gli uomini ma il modulo non cambia, si riparte con la difesa a quattro con Petti che sostituisce lo squalificato Mazzei, sull’out sinistro confermato Esposito dopo la superba prestazione di Cava. In mediana, il trio composto da Uliano, Citarella e Vecchione con quest’ultimo che prende il posto di Tunitetti out per squalifica. In attacco si rivedono dal primo minuto Guida e Piccioni supportati dal grintoso Liurni.
Formazione accorta per mister Guida che bada prima di tutto a non prenderle ed agire di rimessa, quattro uomini in difesa guidati dall’esperto Sirignano. Centrocampo anch’esso fitto con Gennari e Galati a guidare la manovra. Coppia di attacco formata da Giordani e Flores Heatley. Le piogge copiose delle ultime ore cadute sul San Francesco non permettono alle due squadre un’impostazione di gioco limpido e la manovra ristagna a centrocampo. Al 12’ si accende la Nocerina, Fontana recupera con caparbietà un buon pallone a centrocampo e serve Guida ben piazzato che supera un avversario e batte a rete, ma la sfera viene ribattuta in angolo. Inaspettatamente al 20’ l’Anzio passa in vantaggio grazie al tapin vincente di Flores Heatley. I padroni di casa reagiscono subito con Citarella due minuti dopo che di testa impegna il portiere ospite Rizzaro.  Ci prova anche Guida dalla distanza al 27’ ma la sua conclusione esce di pochissimo. Si rivede l’Anzio al 32’ con Bencivenga che chiama Venturini alla difficile deviazione in angolo. La Nocerina si sbilancia in avanti alla ricerca del gol del pari, e viene punita nuovamente dall’Anzio al 39’, Lilli, lasciato tutto solo in area, ribadisce in rete un cross proveniente dall’out sinistro. Un minuto dopo Piccioni ha l’occasione per accorciare, ma da due metri clamorosamente calcia sopra la traversa. E’ l’ultima occasione della gara prima che l’arbitro decreta la fine del primo tempo. Dopo l’intervallo mister Nappi, prova a rimodulare l’undici di partenza inviando in campo Gadaleta per Citarella e Basanisi per Guida. Prova a venirne subito a capo la Nocerina al secondo minuto della ripresa con Liurni, ma la conclusione dell’attaccante non si fa apprezzare per precisione. Al 9’ Basanisi apre per Vecchione, lasciato in area senza marcatura, ma il piattone del centrocampista rossonero finisce alto. Brivido per la Nocerina al 12’ Venturini esce dalla sua zona di competenza calcolando male i tempi di uscita, ne approfitta Flores Heatley che salla linea di fondo colpisce il palo. Accorcia le distanze la Nocerina al 16’ con Liurni, che ribadisce in rete un cross del neo entrato El Bakhtaoui, sfruttando il velo di Piccioni in area. Tre minuti dopo è Basanisi ad avere la palla del pari ma si fa ipnotizzare dal portiere ospite. Intervento miracoloso dell’estremo ospite al 21’ su gran botta di Basanisi che riesce a deviare in angolo. Sugli sviluppi del corner, azione concitata in attacco per i molossi che vede ancora una volta protagonista il portiere Rizzato. E’ il preludio al gol che arriva al centoventi secondi dopo con Liurni che di testa mette la sfera dove non può arrivarci Rizzaro. La Nocerina, sulle ali dell’entusiasmo, continua a spingere ed al 39’ è la traversa a dire di no ad El Bakhtaoui. Rete del vantaggio che arriva tre minuti dopo con un gran sinistro di Parravicini annichilisce l’Anzio. Nel finale, con l’Anzio sbilanciato alla ricerca del pari, c’è gloria anche per El Bakhtaoui che con un delizioso pallonetto porta a quattro le reti per i padroni di casa, regalando una vittoria attesa per tre lunghissime giornate.

Fabio Vicidomini

Immagini collegate:

Back to top button