Ultime news

CYNTHIALBALONGA-NOCERINA 1-2: sfatato il tabù trasferta, i gol arrivano dal mercato di riparazione

CYNTHIALBALONGA 1
NOCERINA 2

CYNTHIALBALONGA (4-3-1-2): Fusco; Bigi, Battisti (10’st Santoni), Albanese (36’st Cappai), Capaldo (26’st Fiorini); Manca, Pisanu (40’st Doratiotto), La Vigna; Maccari (27’st Giora); Sartor, El Bakhtaoui. In panchina: Silvestrini, Falasca, Calzone, Di Cairano. Allenatore: Mariotti
NOCERINA (4-3-3): Fantoni; Crasta, Mazzei, Pinna, Esposito (42’st Maccari); Carotenuto (21’st Maimone), Tuninetti, Citarella (1’st Rossi); Liurni (42’st Garofalo), Cardella, Guida (21’st Gaetani). In panchina: Venturini, Petti, Vecchione, Dorato. Allenatore: Nappi
ARBITRO: Dasso di Genova (D’Orazio-Di Bernardino)
RETI: 12’pt Sartor (C), 31’pt Cardella (N), 32’st Gaetani (N)
NOTE: spettatori circa 500, di cui oltre 300 ospiti. Ammoniti: Citarella (N), Esposito (N), Pisanu (C), Manca (C), Pinna (N). Espulso: El Bakhtaoui (C).  Angoli: 6-4. Recupero: 0’pt; 7’st

Inizia con una vittoria il 2024 della Nocerina, che espugna il campo del Cynthialbalonga per due a uno. Il primo successo in trasferta di Marco Nappi si materializza con due gol che arrivano da Cardella e Gaetani, due dei tanti  innesti del mercato invernale.

Il tecnico dei locali Mariotti lancia dal primo minuto gli ex Albanese ed El Bakhtaoui, che forma la coppia d’attacco con Sartor. Nappi si affida al classico tridente offensivo formato da Liurni, Cardella e Guida. A centrocampo Carotenuto vince il ballottaggio con Maimone e Vecchione.

Il primo acuto è dei padroni di casa, che dopo cento secondi sfiorano il vantaggio proprio con El Bakhtaoui, che approfitta di una difettosa respinta di Mazzei e calcia a botta sicura. Bravo Fantoni a sventare la minaccia in corner. Al 12’ la Cynthia passa in vantaggio con Sartor, si fionda su un traversone dalla sinistra di La Vigna e non lascia scampo a Fantoni. La Nocerina fatica ad impostare una reazione degna di nota, ma al 31’ trova il pareggio. Liurni vola via e mette al centro per Cardella, trattenuto in maniera piuttosto evidente da Battisti. Per l’arbitro è calcio di rigore. Dagli undici metri lo stesso bomber si lascia ipnotizzare da Fusco ma non ha problemi a ribadire in rete la corta ribattuta. Allo scoccare del 45’ Sartor mette ancora paura con una bella girata, che costringe Fantoni alla parata in due tempo. È l’ultimo sussulto del primo tempo che si chiude senza recupero.

La ripresa inizia senza variazione di uomini e schemi. All’11’ El Bakhtaoui impatta su un cross di Maccari ma non inquadra lo specchio della porta. Al 13’ Cardella lavora palla spalle alla porta e la offre a Rossi, che calcia da posizione ravvicinata. Decisivo l’intervento di Fusco in uscita disperata. Al 16’ ancora locali pericolosi col solito El Bakhtaoui che raccoglie una ribattuta della difesa avversaria e calcia di prima intenzione. La sfera impatta sul palo a Fantoni battuto. Al 28’ Manca scalda i guantoni del giovane portiere molossi con una bordata dai venti metri. Al 30’ i padroni di casa restano in dieci uomini per l’espulsione di El Bakhtaoui, sanzionato per la seconda volta a seguito di un fallo tattico. La Nocerina approfitta subito della superiorità numerica e al 32’ passa in vantaggio con Gaetani, che raccoglie una deliziosa sponda di Cardella e impallina Fusco dai diciotto metri. Al 43’ ospiti ancora pericolosi, con una rovesciata di Pinna disinnescata magistralmente dall’estremo difensore locale. Il forcing finale della Cynthia non sortisce gli effetti sperati, nonostante i sette minuti di recupero. Al fischio finale i calciatori molossi possono festeggiare un successo esterno che mancava dal lontano 24 settembre.

Valerio D’Amico

Immagini collegate:

Back to top button