Ultime news

ROMANA-NOCERINA 0-2: colpo grosso dei molossi, decidono Citarella e Cardella

ROMANA 0
NOCERINA 2

 

ROMANA (3-5-2): Antolini; Redondi, Tarantino, Sfanò; Vagnoni (7’st Ferraro), Errico, Ruggeri (16’st Carbone), Spinosa, Fiore (7’st Minnocci); Romagnoli (7’st Armini), Calì. In panchina: Mastrangelo, Avellini, Paolelli, Rufo, Nannini. Allenatore: D’Antoni
NOCERINA
(4-3-3): Fantoni; Mariano (28’st Dorato), Mazzei, Pinna, Esposito (35’st Gadaleta); Carotenuto, Tuninetti, Citarella (21’st Rossi); Liurni (35’st Garofalo), Cardella (21’st Cardella), Guida. In panchina: Venturini, Petti, Vecchione, Garofalo, Gaetani. Allenatore: Nappi
ARBITRO:  Molinaro di Lamezia (De Tommaso-Mezzalira)
RETI: 42’pt Citarella (N), 6’st Cardella (N)
NOTE: gara giocata a porte chiuse. Ammoniti: Tuninetti (N), Liurni (N), Ruggeri (R), Errico (R), Citarella (N), Spinosa (R). Angoli: 9-8. Recupero: 4’pt; 5’st

Vince e convince la Nocerina, che si aggiudica con merito lo scontro play off contro la Romana. I gol, a cavallo tra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa, portano la firma di Citarella e Cardella.
Il tecnico dei locali D’Antoni si affida al collaudato 3-5-2 con Romagnoli e bomber Calì a reggere il peso del reparto offensivo. Nappi, orfano di Crasta, rilancia Mariano in difesa. Tridente d’attacco formato da Liurni, Cardella e Guida.

Il primo acuto è degli ospiti, che dopo centoventi secondi vanno vicini al vantaggio con un tiro di Spinosa sporcato prima da Tuninetti e poi deviato in corner da Fantoni. La reazione degli ospiti non tarda ad arrivare; al 10’ lo stesso Tuninetti recupera palla a limite dell’area e calcia in porta. Palla di poco alta. La fase centrale è viva e intensa, anche se le due difese riescono a contenere abbastanza agevolmente gli attaccanti avversari. Al 40’ un traversone dalla sinistra di Fiore assume una strana traiettoria e pizzica la traversa a Fantoni apparentemente sorpreso. Passano due minuti e gli ospiti passano in vantaggio con un capolavoro di Citarella, che controlla palla in area avversaria e impallina Antolini con un destro chirurgico che si infila all’incrocio dei pali. La prima frazione non riserva ulteriori sussulti e si conclude dopo quattro minuti di recupero.

Il secondo tempo si apre con raddoppio della Nocerina. Al 6’ Tuninetti si libera al tiro da fuori, Antolini respinge sui piedi di Cardella che non ha difficoltà a spingere in fondo al sacco il diciottesimo sigillo stagionale. La Romana prova immediatamente a riversarsi in avanti e all’8’ Ruggeri si libera di due avversari e batte a rete. Palla di un soffio a lato. Al 19’ è Carbone a sfiorare il palo alla destra di Fantoni con un fendente dal limite. Al 26’ tocca ad Armini spedire fuori un colpo di testa dal cuore dell’area di rigore. Segnali di Nocerina al 32’: Liurni si invola in contropiede sulla sinistra, si accentra e calcia. Bravo Antolini ad opporsi in uscita bassa.

Al 34’ Rossi non riesce a capitalizzare un perfetto traversone del neo entrato Garofalo. Destino analogo per Guida, che al 40’ si invola verso la porta avversaria ma non inquadra lo specchio dai diciotto metri. Nei minuti di recupero lo stesso Guida spreca un paio di occasioni per il tris, ma al triplice fischio dell’arbitro la Nocerina può festeggiare un successo di capitale importanza nella corsa al secondo posto, proprio alla vigilia dell’altro scontro diretto contro il Cassino.

Valerio D’Amico

Immagini collegate:

Back to top button