Ultime news

Nocerina, ingaggiato Margarita

Daniel Margarita, esterno destro di centrocampo, classe ’85: nome nuovo dell’imponente mercato invernale portato avanti da Citarella per rimodellare la Nocerina. Accordo col calciatore, atteso solo il via libera del Grosseto, societá che ad inizio campionato l’ha girato all’Andria. Margarita, lucano di Pisticci, ha fatto bene nelle ultime tre stagioni, tra Teramo e Lanciano, mettendo in mostra una certa facilitá nell’andare a segno. Il ridisegno del centrocampo è quasi completato. Citarella ha confermato l’accordo con Alfonso Camorani. L’ex granata si unirá al gruppo a partire dalla ripresa degli allenamenti post festivitá. E’ tutto definito e tutto concordato con lui. Riepilogando sugli esterni: Margarita o Gaeta a destra, Cavallaro a sinistra. Al centro la possibilitá per Padalino di scegliere tra 4 elementi come Camorani, Iannini, Giraldi e Serrapica. Viene a cadere l’opzione Tisci, salvo novitá sotto forma di una partenza. L’opera continua per difesa e attacco. Nelle retrovie potrebbe esserci voglia di doppia novitá, cioè di due nuovi centrali da unire a quelli giá in organico. Diversi nomi in circolazione. Gettonato l’espertissimo Paolo Bravo: l’ex Rimini gioca attualmente in una squadra del campionato di massima divisione di San Marino ma c’è l’accordo con tale squadra (La Fiorita) di poter avere la lista in qualsiasi momento per accasarsi tra i professionisti. Da Gallipoli danno per fattibile assai l’arrivo del figlio d’arte Davide Mandorlini. Voci insistenti su Luigi Cuomo, cercato giá in estate ma poi accasatosi al Foggia. In calo le quotazioni di Roberto Cardinale per un motivo ben preciso: l’ex Salernitana si accingerebbe alla messa in mora nei confronti del Potenza, attuale societá, e tale evento allungherebbe i tempi per potersi poi liberare. Il Cosenza, in tema di centrali, offre Ungaro. A proposito di Cosenza ma anche di Chievo (societá che ne detiene la compartecipazione), giá oggi si cercherá di definire in toto l’approdo a Nocera del centravanti Ceccarelli, gli ultimi contatti col procuratore hanno dato degli esiti positivi che hanno quasi chiuso la partita. Per Eliakwu invece tempo di attesa: il nigeriano valuterá il tutto con una certa calma e quindi la risposta non arriverá nell’immediato. Oggi doppia seduta di allenamento prima del tutti a casa.

 

Lorenzo Orefice;ForzaNocerina.it

Back to top button