Ultime news

Focus on: alla scoperta di Nicola Ferrari

Nicola Ferrari: età e ruolo

Quest’oggi la Nocerina ha ufficializzato anche Nicola Ferrari, punta classe ’89. Ferrari ha giocato ben 555 partite in cui è andato a segno ben 201 volte. Inoltre ha accumulato oltre 30 presenza in serie C e più di 140 gettoni in D.

L’inizio della carriera

Nicola è natio di Sassuolo ed è proprio con le giovanili dei neroverdi, nel 2007/2008, che iniziò l’avventura. Dopo un breve passaggio con la primavera della Sampdoria, venne acquistato dal Viareggio in serie C. L’esperienza in terra toscana durò solamente sei mesi. Infatti nel mercato invernale del 2010 passò al Manfredonia, in C2, dove andò a segno 5 volte in 11 presenze.

Gli anni centrali

Ferrari, poi, cambiò spesso squadra alternandosi fra serie C e serie C2: Fano, Foligno, Sudtirol ed Aprilia. Quest’ultima è stata l’esperienza più importante della sua carriera, visto che è il club con cui ha accumulato più presenze, 55. In totale, comunque, considerando tutte le avventure citate sopra, ha accumulato 103 presenze e 31 reti.

Le prime esperienze fra i dilettanti

Nel 2014 arrivò, dalla Correggese, la prima chiamata fra i dilettanti. Dopo 33 presenze e 12 reti, Nicola, cambia squadra e va al Mestre, sempre in D. In Veneto ha vissuto, finora, la sua miglior stagione dal punto di vista realizzativo, visto che in 36 presenze mette a referto ben 21 reti. Negli anni successivi cambia ben sette squadre, ma il risultato non cambia. Infatti la sua stagione “meno realizzativa” fu al Mantova, 12 reti. Poi fra Rovigo, Lentigione, Caratese, Forlì, Sanremese e Gugliano mise a referto ben 70 reti.

Gli ultimi anni fra Casertana e San Marzano

Nella stagione 2022/2023 Ferrari passò alla Casertana, nel girone G di D. In Campania ha vissuto la sua seconda miglior stagione della carriera. Infatti vinse il titolo di capocannoniere del girone con 18 reti. La stagione scorsa, Ferrari, ha giocato al San Marzano con il quale è riuscito ad andare in doppia cifra.

Insomma un attaccante d’esperienza che ha giocato in quasi tutti i gironi del nord e del centro Italia, ma che, soprattutto, sa far gol, una dota imprescindibile per una squadra che ha l’ambizione di vincere.

Francesco Pio Buffardi

Immagini collegate:

Back to top button