Ultime news

Lucchese di Potenza

Ventiduesima giornata caratterizzata dal meteo, non è la prima volta, infatti vengono rimandate 2 gara per neve, ovvero Bellaria – Nocerina e Bassano – Prato, ancora da stabilire la data del recupero. L’Itala San Marco di Zoratti imbriglia la capolista, ma un goal di Potenza al 29′ del primo tempo, sblocca e fissa il risultato sull’uno a zero e la Lucchese continua la sua marcia verso la vittoria del girone. Esordio amarissimo per Rodolfo Vanoli, nuovo tecnico della Colligiana, infatti i suoi uomini capitolano in casa contro il Gubbio, in grande spolvero in questa parte della stagione, gli Umbri si inpongono con un deciso 2 a 4 con una doppietta del solito Marotta ed un goal a testa di Gomez e Casoli.

Il ritorno al goal del capocannoniere Cesca, pesa tanto, perché il San Marino corsaro per 2-0 in casa della Pro Vasto, riaggancia il secondo posto in classifica, raggiungendo il Fano che non va oltre al pareggio casalingo contro Celano, infatti gli uomini di Cornacchini in vantaggio con Pazzi, si fanno raggiungere al 45′ del primo tempo da un goal su rigore del neo-acquisto, l’ex Molosso Nicola Falomi, da segnalare che la gara è stata sospesa al 32′ per quindici minuti, per la pulitura delle righe coperte dalla neve.

Un goal di Nicolini al 31′ del secondo tempo, regala tre punti d’oro alla Giacomense, ottenuti per giunta in casa di una diretta avversaria il Poggibonsi di mister Firicano, che resta nei bassifondi della classifica. La Sacilese dell’ex Molosso De Agostini, nonché prossima avversaria da calendario della Nocerina, torna sconfitta da San Giovanni Valdarno, a decidere la partita, per gli uomini di mister Fraschetti è una rete all’11 del secondo tempo di Bertagno.

Un goal a testa di Fanesi e Monti, firmano la vittoria della SanGiustese, contro la Carrarese di mister Lavezzini, che resta nella parte bassa della classifica.

Classifica marcatori: comando in condominio con 15 reti per Marotta del Gubbio e Cesca del San Marino, seguiti a quota 10 da Zubin e Biggi.


Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

Back to top button