Ultime news

Passo falso della Lucchese a Fano, San Marino in agguato

Un centrocampista dai polmoni d’acciaio, Alessandro Cazzamalli, ieri ha segnato il suo primo goal stagionale, infatti sia a Ferrara in Prima divisione, dove ha giocato la prima parte del campionato, che a San Marino in seconda, non aveva ancora gonfiato la rete. Ha atteso la gara contro la Nocerina il trentunenne calciatore originario di Crema mettendo a segno un euro goal che ha regalato tre punti d’oro alla propria squadra, lanciandola definitivamente alla rincorsa della prima piazza targata Lucchese che ora dista solamente cinque punti, in attesa del confronto diretto del 2 maggio a Lucca.

Viceversa si complica sempre di più il cammino della squadra di Pastore, che anche non giocando male esce con le ossa rotte dalla trasferta sanmarinese e non solo vede ridursi sempre più il distacco dalla zona calda, che oramai è distante solamente due punti, ma deve registrare anche il sorpasso delle dirette concorrenti Pro Vasto e Giacomense.

Lollini e Baldazzi in 14 minuti decidono lo scontro d’alta quota tra il Fano e la Lucchese, la partita finisce in parità, complicando un pochino il cammino della capolista che ora è attesa da due infuocati derby e poi dallo scontro diretto con il San Marino, mettendo probabilmente in discussione un campionato che sembrava chiuso già nel mese di gennaio.

Una Giacomense che non ti aspetti, vince e convince contro il Prato, ribaltando il sei minuti il risultato sbloccato dagli ospiti con il solito Basilico, le reti dei locali portano le firme di Madiotto e Nicolini; non sarà facile per il Prato mantenere una posizione play-off, calendario non semplice, a cominciare dal derby della prossima settimana, in casa della capolista Lucchese.

Nella trentesima giornata registriamo due pari senza reti, quello tra Sacilese e Bellaria, che forse non serve a nessuno delle due contendenti e quello tra il tranquillo Celano ed il Gubbio, che è vero recupera un punto ai danni del Prato, ma sente il fiato addosso del Bassano oramai ad una sola lunghezza.

Finisce in parità anche la sfida tra Poggibonsi e Sangiovannese, gara raddrizzata all’ultimo minuto da un rigore realizzato per i padroni di casa da Leandro Guaita classe ’86, che fa ancora sperare gli uomini dell’ex Molosso Aldo Firicano da Erice (Tp), nella salvezza diretta, invece grosso rammarico per gli ospiti passati in vantaggio al 65′ con una rete di Pippi sempre dagli 11 metri, gli uomini di Fraschetti, potevano allungare ed invece stesso discorso del Gubbio, ora debbono guardarsi le spalle dal prepotente Bassano.

Cinque successi esterni consecutivi per il Bassano, che torna da Monte San Giusto con i tre punti in cassaforte ed oramai è ad un passo dall’aggancio play off, partita decisa nel finale con le reti all’83 di Fabiano su rigore, sfatando il tabù dagli 11 metri del Bassano, ….ultimi due falliti,ed al 91′ da Baido, ora gli uomini di mister Beghetto attendo in casa il Fano.

La Pro Vasto come da pronostico vince in scioltezza contro l’Itala San Marco, oramai inferie da qualche settimana, con le reti di Croce, Cammarata e Fiore; la rete degli ospiti porta invece la firma dell’ex rossonero Buonocunto.

Concludiamo con lo scontro salvezza tra Carrarese e Colligiana, finito 1 a 1 con le reti di Guidone, per i padroni di casa, e di Pellegrini per gli ospiti.

Carrarese che sarà il prossimo avversario della Nocerina in una partita che si preannuncia essere un vero e proprio spareggio salvezza per entrambe le compagini. Occorrerà una gar giocata col cuore per consentire agli uomini di mister Pastore di prevalere su un avversario ostico che farà di tutto per complicare la vita a Cavallaro e compagni. Ci  auguriamo che il competente pubblico rossonero, accorra in massa allo stadio, mettendo da parte rancori ed ostilità, incitando per 90 minuti i ragazzi in campo, perché solo vincendo si può ancora sperare di arrivare alla salvezza diretta senza grossi patemi evitando fastidiosi spareggi post-season.

 

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Back to top button