Ultime news

Nocerina, è fatta per Gori e Bolzan

NOCERA INFERIORE. Sarà Pier Graziano Ghigo Gori il nuovo portiere della Nocerina. La trattativa con l’ex numero uno del Benevento è giunta al capolinea con reciproca soddisfazione di entrambe le parti in causa. Sottoscritto un accordo su base annuale.  Portiere esperto e di categoria, dal palmares di tutto rispetto. A Benevento negli ultimi quattro anni, Taranto Como e Fermo le altre tappe di una carriera che l’ha visto giocare anche in B con la maglia dell’Ancona. Per un portiere che arriva uno che se ne va. Pietro Terracciano sarà infatti sicuramente ceduto in prestito per fare esperienza. Qualche settimana fa Il Fondi si era interessato a lui, chissà che ora che l’ex portiere dell’Avellino è chiuso da Gori e Amabile, non venga riaperta questa trattativa.

E’ fatta anche per il terzino sinistro ex Taranto Bolzan. Risolti alcuni problemi con la sua ex squadra il calciatore, che ha sottoscitto un biennale, questo pomeriggio, insieme a Gori, ha svolto il suo primo allenamento con la Nocerina.

Novità previste anche in difesa: i molossi necessitano di almeno due centrali; i nomi che circolano più frequentemente sono quelli di Ignoffo e Fernandez, due difensori esperti ed adatti alla categoria. Per il centrocampo, invece, le difficoltà incontrate nella trattativa per Bruno sembrano aver diretto altrove l’attenzione del consulente di mercato Ivano Pastore: i molossi sarebbero interessati ad Alfredo Cardinale, ex capitano del Rimini ed attualmente svincolato dopo il fallimento della società romagnola. Novità anche per la prima linea: non è da escludere un ritorno di fiamma per Fabio Mazzeo; il calciatore salernitano, però, ha tanti estimatori in Prima Divisione ed anche in cadetteria e la trattativa sembra complessa. Più facile, invece, arrivare a Francesco Scarpa: il Taranto non è interessato a trattenere il calciatore e la Nocerina è invece intenzionata a farne uno dei perni dell’attacco di Gaetano Auteri.

 

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button