Nocerina: che impresa!

Nocerina: che impresa!

Nocerina: che impresa! I rossoneri battono al San Francesco per 4 a 1 il Gavorrano e si qualificano alla semifinale dei play off. Le possibilità di vittoria non erano certo molte. I molossi dovevano vincere con tre reti di scarto. Quando poi al 15′ il Gavorrano si è portato in vantaggio nemmeno i più ottimisti credevano nella qualificazione. Invece, grazie a una grande prova del gruppo e ad alcune grandi giocate dei singoli gli uomini allenati da Pastore hanno portato a casa la qualificazione. Il canovaccio della gara è stato quello che tutti si aspettavano: la Nocerina a fare il gioco e il Gavorrano a ripartire in contropiede.                                                       

Chi si aspettava una Nocerina subito aggressiva e alla ricerca del vantaggio è rimasto deluso. Il Gavorrano si rende subito pericoloso all’8′ con Biggi, che va via sulla destar e conclude. Attento Terracciano nella parata con i piedi. Al 15′ il Gavorrano passa in vantaggio: dopo un corner dalla destra Gimignani approfitta di una mischia e di una dormita della difesa rossonera e batte Terracciano. Sembra fatta per i toscani, che anche con un pareggio sarebbero qualificati; ma la reazione della Nocerina arriva subito. Al 17′ i rossoneri trovano già il pareggio, grazie a Tiscione, che dopo un batti e ribatti in area ospite batte Vaccarecci con un preciso tiro all’angolino basso.  Passano 2′ ed è ancora la Nocerina pericolosa: grande triangolazione tra Tiscione e Serrapica, che smarca in area Palumbo, il cui tiro termina però sull’esterno della rete. Al 22′ Cavallaro ci prova da calcio di punizione, ma la palla termina alta.  Al 31′ la Nocerina si porta in vantaggio. Cavallaro va via a Cirenei e crossa al centro, dove Palumbo controlla e batte l’estremo difensore ospite. Al 36′ Tiscione serve Cavallaro,che supera il suo diretto avversario ma conclude a lato. Al 44′ è il Gavorrano a rendersi pericoloso, con Di Iorio, che viene lanciato a rete, ma è bravo due volte Teracciano in uscita a chiudere sull’attaccante toscano. Si va a riposo con i rossoneri che devono segnare ancora due gol, ma con il pubblico che inizia a crederci davvero.                      L’inizio del secondo tempo è il momento decisivo della gara. Al 2′ la Nocerina trova già il gol del 3 a 1, ancora con Pippo Tiscione. Lancio di Giraldi per Tiscione, che osserva il piazzamento di Vaccarecci e lo batte con un delizioso pallonetto a volo. A questo punto l’entusiasmo del San Francesco sale alle stelle. Al 3′ Palumbo spreca un’occasione clamorosa: la difesa del Gavorrano pasticcia e il bomber rossonero non ne approfitta, cercando un debole pallonetto, che non beffa Vaccarecci. Al 5′ la Nocerina trova il gol qualificazione. Cavallaro supera tre avversari a centrocampo e lancia Babatunde, che con estrema freddezza batte Vaccarecci. A questo punto la partita finisce. La Nocerina pensa a gestire il risultato, mentre il Gavorrano, che per qualificarsi dovrebbe segnare tre reti, prova una sterile reazione ma poi si arrende. Al triplice fischio grande festa per Pastore e per i suoi giocatori, che ora attendono il sorteggio di domani alle ore 10.00, per conoscere il nome dell’avversaria della semifinale. Le altre squadre qualificate, oltre al Sapri, sono Vico Equense e Renate. Qualunque sia l’avversaria la Nocerina ah un solo obbiettivo: vincere e ritornare tra i professionisti!!!


Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it