SERIE D GIRONE H: il punto sul girone

SERIE D GIRONE H: il punto sul girone

Diciannove le reti messe a segno nel settimo turno del girone H del campionato di Serie D. Giornata caratterizzata da due blitz esterni quella appena andata in archivio: a metterli al segno l’Andria, sul campo dell’Agropoli, ed il Gladiator, a Gravina. Tre i pareggi, quattro le vittorie per le squadre di casa. In zona gol i protagonisti di giornata sono Del Sorbo, che contribuisce con una doppietta al successo del Gladiator in terra di Puglia, e Potenza, che mette a segno due reti nello scontro salvezza tra Grumentum e Nardò.

CAMBIO AL VERTICE – Perde la vetta dopo un solo turno il Foggia di Corda che non va oltre il pareggio sul campo del Brindisi. Accade tutto nel secondo tempo: Iadaresta porta in vantaggio i satanelli poco dopo l’intervallo; D’Ancora firma a venti dal termine la rete che ristabilisce la parità. Ad approfittare del pari dei rossoneri è il Fasano che batte il Francavilla e si riporta in testa alla graduatoria. Cavaliere sblocca la gara dopo appena due minuti; poi arrivano anche le marcature di Diaz e Gomes che fissano il 3-0 finale.

ANDRIA E TARANTO DI RINCORSA – La classifica resta corta con dodici squadre racchiuse in appena cinque punti. Ne approfitta il Taranto che batte di misura l’Altamura e guadagna posizioni: il gol di Manzo basta a conquistare il derby ed a portare a casa una vittoria che riporta i tarantini a tre punti dalla vetta della classifica. Stesso distacco dal vertice anche per l’Andria che ottiene una vittoria pesante sul campo dell’Agropoli: 0-3 il risultato finale al Guariglia, con reti messe a segno da Di Filippo, Banegas e Tedesco.

PROSSIMO TURNO – Impegno delicato per la nuova capolista Fasano, di scena a Santa Maria di Capua Vetere contro il Gladiator, una delle sorprese di questo avvio di stagione. Di eventuali passi falsi biancazzurri proveranno ad approfittare le inseguitrici, a cominciare dal Foggia che allo Zaccheria ospiterà il Casarano. Turno sulla carta agevole anche per il Brindisi, impegnato a Nardò. Prova di maturità per il Taranto, atteso dalla difficile trasferta di Bitonto.

Filippo Attianese, Forzanocerina.it