Ultime news

Futuro Nocerina Citarella ripensa anche a Siviglia

Più che scoop di maggio inoltrato, sembra sogno di mercato a venire. Che fa Sebastiano Siviglia, 37enne difensore, con contratto alla Lazio in scadenza il 30 giugno? Lotito guarda avanti, lui si guarda intorno. Se non arrivassero proposte di un certo interesse, potrebbe guardare, con un certo interesse, a quel che la Nocerina da tempo ha in mente di offrirgli. La chiusura di carriera con un paio di stagioni nuovamente da molosso, il possibile inizio di un post carriera con altro incarico e diversa mansione. Se ne parla da tempo, considerati i buonissimi rapporti tra Siviglia e la proprietá Citarella, rapporti ufficialmente evidenziati con la premiazione del difensore al San Francesco a settembre, prima della gara con la Sangiovannese. Al momento è una “chiacchiera” da corso cittadino, ma giá la chiacchiera è indizio di qualche passo effettivamente compiuto nel tentativo di convincere Siviglia, lanciato nel calcio di spessore proprio dalla Nocerina, con un triennio fantastico, vissuto dal calabrese di Palizzi dal 1993 al 1996: secondo posto in D con successivo ripescaggio, vittoria in C2, playoff in C1. Arrivò con l’etichetta di esterno. L’allenatore dell’epoca, Leonardi, lo schierò quasi da ala ma poi capì al volo che Siviglia aveva tutte le caratteristiche per giocare da difensore centrale. Capitolo panchina: ad inizio settimana ci sarebbe stato un incontro ulteriore tra la Nocerina e Auteri. Sempre pronte e sempre le solite le altre piste: Cosco, Papagni, Stringara.

Marco Mattiello, LA CITTA’

Back to top button