Ultime news

I gironi? «Decideremo col buonsenso»

SALERNO. A domande risponde, ma con una certa foga, figlia delle troppe pressioni delle ultime ore, di tante telefonate ricevute. Mario Macalli, presidente di Lega Pro, tra cartine geografiche e carte di prefetti e questori a poche ore dalle riunioni ufficiali, dai consessi per le scelte. Scalpita, poi parte col botto: «La geografia dei gironi, particolarmente in Prima Divisione, è l’ultimo dei problemi. Lo dico a tutti i presidenti che chiamano in continuazione: basta. Andranno a giocare dove deciderá il direttivo di Lega. Se si preoccupano della geografia, vuol dire che hanno vita calcistica breve. Si preoccupassero di non far debiti, altrimenti l’anno prossimo ne salteranno in quaranta». E ancora: «Ma credono di giocare in Promozione per caso? Vogliono spostamenti di pochi chilometri? E che razza di calcio sarebbe ? Decideremo col criterio del buon padre di famiglia, questo sì. Ma senza scompaginare quel che abbiamo in mente di proporre». La situazione è chiara, almeno sembra. Macalli vorrebbe continuare col taglio verticale, mischiando nord e sud, riuscendo persino ad evitare alcuni derby a rischio.

Ma diverse realtá del nord avrebbero intensificato pressioni per tornare al taglio orizzontale, adducendo motivi di spesa. Le campane attendono. Saranno in sette al via: Benevento, Cavese, Juve Stabia, Nocerina, Paganese, Salernitana e Sorrento. Il taglio verticale scongiurerebbe più di un derby a rischio, giá ampiamente segnalato come tale da prefetti e questori. Rischio nel rischio la forte contrapposizione ambientale tra le quattro realtá della nostra provincia: se non vi fosse divisione Salernitana, Cavese, Paganese e Nocerina si ritroverebbero nello stesso girone a trent’anni di distanza dall’ultima volta. In mattinata si procederá per gradi. Il Consiglio Federale ufficializzerá gli otto ripescaggi: Barletta, Bassano, Gela, Nocerina, Paganese, Pavia, Pisa e Siracusa (rimarrá fuori il Giulianova per domanda incompleta). Poi si riunirá il direttivo di Lega Pro per le scelte riguardanti gironi di campionato ed in subordine gironi e calendari di coppa.


fonte: Marco Mattiello, LA CITTA’

Back to top button