Ultime news

Bruno e De Liguori dominano il centrocampo

Gori 7 – Nemmeno  una sbavatura per il portiere rossonero, si fa trovare pronto in ogni occasione e compie almeno due interventi decisivi. A qualcuno nel capoluogo sannita fischieranno le orecchie.

 

Sardo 6.5 – Fino a quando è stato in campo ha sciorinato una prestazione di tutto rispetto, buono in fase di copertura, dinamico in fase offensiva, la sua miglior prova da quando è a Nocera.


Di Maio 6.5 – Qualche incertezza e qualche sbavatura ne condizionano la prova, ma il giocatore c’è e si vede. Si presenta con uno dei colpi migliori del repertorio, il goal di testa su calcio piazzato. Benvenuto.

 

De Franco 6.5 – Con Pomante e Di Maio sulla stessa linea anche il giovane difensore molosso sale di livello, una partita senza distrazioni al cospetto di uno dei migliori attacchi della terza serie. Complimenti.

 

Pomante 7 – Da sicurezza a tutto il reparto, alcune chiusure sono da applausi a scena aperta, la retroguardia rossonera con lui in campo non rischia mai di andare sotto. Un acquisto veramente indovinato.


De Liguori 7.5 – Recupera palloni, imposta, difende, riparte, incita, fisicamente sembra un ragazzino, tatticamente è un leader consumato, in coppia con Bruno domina la scena al Santa Colomba.


Catania 6.5 – Svaria su tutto il fronte d’attacco le sue intuizioni creano grandi difficoltà alla difesa giallorossa, nel finale va anche vicino al goal della vittoria, una partita a tutto tondo.


Bruno 7 – E’ mancato per due partite e si è visto, integrato alla perfezione negli schemi di mister Auteri. Prende palla ed imposta il gioco con una naturalezza tale da far sembrare tutto facile, si integra alla perfezione con il compagno di linea De Liguori. Ottimo esordio.


Castaldo 6.5 – Mette tutto in campo, va su ogni pallone, tiene in allarme uno stadio intero, smista palloni che è un piacere. Nel secondo tempo va vicino al goal del KO e lo manca di un soffio, lo avrebbe strameritato.

 

Cavallaro 5.5 – Il Capitano crea tanto e spreca ancora di più, sui suoi piedi capitano le situazioni migliori per chiudere la partita, purtroppo gli manca sempre lo spunto decisivo o l’assist illuminante. Peccato.


Bolzan 7.5 – Ad un certo punto sulla sua fascia di competenza sembravano in due per quanto correva, preciso in chiusura, sempre presente in attacco, una prova incredibile, ha dominato il suo lato del campo.


Scalise 6 – Entra al posto di Sardo e fa fino in fondo il suo dovere coprendo la fascia di competenza senza errori. Una buona prova.

 

Servi 6 – Entra nella fase finale quando la Nocerina patisce un po’ il forcing dei padroni di casa, ma gioca con intelligenza e senso tattico apprezzabili.

 

Negro 6 – Sostituisce Castaldo e mostra ottimi mezzi tecnici e dinamismo, dai suoi piedi partono sempre azioni pericolose, quando avrà acquistato una buona condizione fisica darà sicuramente il suo apporto.


Auteri 7.5 – La Nocerina della prima mezzora è una macchina quasi perfetta, nel secondo tempo concede qualcosa al Benevento, ma rimane l’impressione di una squadra che ha un’idea di gioco e carattere da vendere. C’è da lavorare ma la strada è quella giusta.

 

Fabio Pagano, ForzaNocerina.it (foto Giuseppe Fabio Villani)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button

Disabilita il blocco

ForzaNocerina.it è un sito gratuito e si sostiene grazie alle pubblicità. Ti chiediamo di disabilitare il tuo ADS Block per poter continuare la navigazione