Ultime news

L’avversario: il Benevento Calcio

Il Benevento Calcio, come società originaria, nasce nel 1929. Dopo il fallimento dello Sporting Benevento, nell’estate 2005, viene rifondata grazie a un imprenditore biellese, Older Tescari, non accolto bene in terra sannita per la sua campagna acquisti poco esaltante. Nelle stagioni successive i giallorossi alternano andamenti anonimi a campionati eccellenti, come quello con Simonelli che li porta a un solo punto dal Sorrento. I play off, poi, non arridono ai sanniti, che non centrano il passaggio in Prima Divisione nella finale contro il Potenza. Nella stagione successiva gli stregoni stravincono il campionato e ottengono la promozione diretta in Prima Divisione. La stagione è comunque in agrodolce, visto che il Benevento, a un passo dalla vittoria della Coppa Italia di serie C, viene sconfitto in finale dal Bassano. L’anno dopo il Benevento sfiora addirittura la serie B. I sogni di gloria dei campani, infatti, si spengono solo nella finale di ritorno, quando il Crotone espugna un santa Colomba pieno in ogni ordine di posto. Nello scorso campionato gli stregoni arrivano di nuovo ai play off, ma vengono sconfitti dal Varese.

I precedenti tra Nocerina e Benevento sono 60; una sfida che è cominciata nel campionato 1945-’46. Le vittorie della Nocerina sono 21, i pareggi sono 15, mentre le vittorie del Benevento sono 24. L’ultimo precedente risale alla stagione 2006-2007, quando le due squadre erano in Seconda Divisione. Il Benevento vinse entrambi gli incontri, con un doppio 1 a 0, sia al san Francesco che al Santa Colomba.

Il rapporto tra le due tifoserie non è idilliaco e sicuramente le cose non sono migliorate nel 2001-2002, quando le due squadre si affrontarono ai play out. Nella gara di andata il Benevento vinse 1 a 0 al san Francesco, in quella di ritorno i rossoneri espugnarono il  santa Colomba, con lo stesso risultato.

Venendo ad analizzare il Benevento dei giorni nostri ci troviamo di fronte ad una squadra che è uscita ulteriormente rinforzata dagli ultimi colpi di mercato messi a segno. Viola, Zito e Joelson, fanno già sognare i tifosi giallorossi e fanno del Benevento una delle più serie candidate alla vittoria finale del campionato. L’allenatore è Agatino Cuttone. Il modulo è, in genere, il 4-4-2, con la coppia d’attacco Clemente- Evacuo, che non ha assolutamente nulla da invidiare a quella di nessuna squadra del girone.

Nell’ultima gara gli stregoni sono stati sconfitti per una rete a zero sul campo del Lanciano. La prestazione offerta è stata poco confortante per mister Cuttone, anche se il gol è stato subito a causa di un errore dell’estremo difensore Aldegnani.

Il derby con la Nocerina dei tanti ex, insomma è la pronta occasione per rifarsi. Pronti anche i tifosi, che continuano a sottoscrivere le tessere per poter seguire i propri beniamini anche in trasferta.


Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button