Ultime news

La neve complica i piani del Pisa

Dopo il gelo dei giorni scorsi è arrivata anche la neve a stravolgere i programmi del Pisa 1909, da domenica notte in ritiro presso l’Hotel Porta Valdera di Peccioli. I nerazzurri si sono trovati di fronte una impressionante coltre bianca che ha costretto lo staff tecnico a cambiare in fretta e furia i programmi giornalieri. Niente allenamento sul campo, anche per il ghiaccio vivo presente su tutto (o quasi) il terreno di gioco della Pecciolese che da lunedì ospita le sedute dei nerazzurri. Squadra dunque in palestra a lavorare e sudare davanti agli attrezzi e sotto gli occhi del preparatore atletico Yuri Fabbrizzi: una seduta comunque importante per valutare la condizione fisica dei nerazzurri che a Nocerina dovranno fare a meno degli squalificati Calori e Carparelli oltre all’infortunato Amoroso e all’influenzato Anania.

Tutto da stabilire, poi, il programma odierno che vedrà i nerazzurri in partenza per la Campania. La squadra lascerà il ritiro di Peccioli nelle prime ore della mattina ma soltanto un miglioramento delle condizioni atmosferiche permetterà ai nerazzurri di sostenere a pieno regime la consueta seduta di rifinitura del sabato. Un ulteriore problema che complica non poco il lavoro di mister Semplici, senza considerare che l’ondata di maltempo che sta colpendo in queste ore l’Italia nord-occidentale sta costringendo moltissime squadre partite con un giorno di anticipo per i rispettivi ritiri pre-gara ad estenuanti ore di attese lungo le autostrade e nelle stazioni. Il Pisa dovrà dunque fare di necessità virtù augurandosi che all’orizzonte spunti finalmente (e sotto tutti i punti di vista) un po’ di sereno dal momento che la gara di domenica, sul campo della Nocerina capolista del girone, rappresenta una tappa da non fallire.


Lorenzo Orefice; ForzaNocerina.it

Back to top button