Ultime news

22^giornata: Samp-Padova e Pescara-Verona i match clou

La gara tra Nocerina e Sassuolo, in campo questa sera alle 20,45, apre la 22^giornata del campionato di Serie Bwin. I molossi cercano la svolta dopo il cambio in panchina, il Sassuolo punti importanti per continuare a sognare. Tra le gare più interessanti vi è sicuramente da annoverare quella che vedrà di fronte Padova e Sampdoria. Situazioni opposte per  le due compagini, che vedono da un lato, la grande delusa del campionato, ossia la Sampdoria, che con i suoi 26 pt frutto di 5 vittorie, 11 pareggi e 5 sconfitte, è in cerca di una svolta che possa farla rientrare nel gruppo che dovrà lottare per i play off. L’ultima vittoria dei blucerchiati, infatti, risale alla lontana 13^ giornata, quando i blucerchiati allora allenati dell’ex Atzori si imposero in casa per 2 a 0 contro il Crotone. Il mercato sicuramente proporrà scenari positivi, che possano in qualche modo risollevare gli animi di un platea che sta iniziando a mugugnare. Problemi che non ha, invece, il Padova di Dal Canto, che con i 38 pt in classifica inseguono il Torino capolista a sole 4 lunghezze. Non sarà facile per la squadra di Iachini riscire a scrollarsi di dosso questo fardello di 0 vittorie all’attivo da quando siede sulla panchina blucerchiata, ma guardano le statistiche la Sampdoria ha molto da sorridere. Infatti, il bilancio tra le due squadra in 29 match disputati vede il seguente bilancio: 12 vittorie Sampdoria, 9 vittorie Padova, 8 pareggi. Interessantissimo infine, anche il posticipo tra Pescara e Verona, le vere e proprie outsider di questo campionato di serie B. Se il Pescara porta con se, l’esperienza e l’ottimo campionato dell’anno scorso, il Verona ha sorpreso tutti o quasi, nonostante una partenza molto altalenante. Zdenek Zeman con una squadra di giovani promettenti e calciatori d’esperienza e con un attacco sfavillante ( il migliore del campionato), vuole far vivere un sogno, a suon di giocate e partite spettacolari, ad un pubblico che ormai è da troppo tempo lontano dal massimo campionato di Serie A. Stesso discorso vale per il vulcanico tecnico del Verona Mandorlini, che dopo un inizio difficile, ha trovato la giusta quadratura grazie ad un organico certamente valido al quale nessun sogno può essere precluso.

 Arturo De Filippis, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di GiusFa Villani)

Back to top button