Ultime news

NOCERINA-CARRARESE 3-0: molossi a valanga

NOCERINA – CARRARESE: 3-0

 

NOCERINA (3-4-3): De Lucia; Baldan (25’st Diagouraga), Andelkovic (21’st Lettieri), Chiosa; Garufo, Bruno A, De Liguori (17’st Corapi), Daffara; Mazzeo, Evacuo, Russo. A disp. Ragni, Gorobsov, Gavilan, Bruno L. All.Auteri
CARRARESE (4-1-4-1): Piscitelli; Bregliano (15’st Lanzoni), Benassi, Anzalone, Vannucci; Pestrin; Orlandi, Belcastro, Venitucci (13’st Merini), Ciciretti (36’st Malatesta); Mancuso. A disp. Cicioni, Melucci, Corrent, Partipilo. All. Iaconi
ARBITRO: sig. Benassi di Bologna
MARCATORI: 19’pt Andelkovic (N), 31’st Mazzeo (N), 46’st Evacuo (N)
NOTE: giornata soleggiata. Campo in ottime condizioni. Spettatori circa 3500.
Ammoniti: Andelkovic per la Nocerina; Lanzoni, Anzalone per la Carrarese
Angoli: 7-7
Recupero: 0′; 5′


NOCERA INFERIORE – Seconda vittoria consecutiva per la Nocerina che, nonostante qualche difficoltà inziale, batte tre a zero la Carrarese grazie alla reti di Andelkovic, Mazzeo ed Evacuo.
Andelkovic vince il ballottaggio con Diagouraga per sostituire l’infortunato Scardina. Per il resto confermata in blocco la squadra che si è imposta sette giorni fa al “Vigorito”.
Iaconi, che deve fare a meno degli infortunati Makinwa, De Paola e Tognoni, si affida a un 4-1-4-1 abbastanza coperto, con Mancuso unica punta. Solo panchina per Merini e Malatesta.
La Carrarese parte subito all’attacco, dimostrando di non voler essere vittima sacrificata al cospetto di una squadra dal tasso tecnico assai superiore. Al 2′ ci prova Mancuso con una conclusione destinata all’angolino. Attento De Lucia nella respinta. La Nocerina inizia con un atteggiamento abbastanza passivo e nei primi dieci minuti non riesce a costruire azioni degne di nota. La Carrarese, dal canto suo, continua a rendersi pericolosa e al 12’sfiora il vantaggio, prima con un’azione personale di Orlandi interrotta solo da una tempestiva uscita di De Lucia, poi con un tiro di Ciciretti che trova sulla sua strada ancora il numero uno locale. Per registrare la prima azione degna di nota della Nocerina dobbiamo attendere il 19′, quando Evacuo conclude a volo su crosso di Garufo. Non perfetta la respinta di Piscitelli con Benassi costretto a rifugiarsi in angolo. Sul susseguente tiro dalla bandierina i rossoneri passano in vantaggio con un colpo di testa di Andelkovic, lasciato colpevolmente libero a centro area. Grossa soddisfazione per il difensore sloveno, che ha sempre risposto presente nelle rare volte in cui è stato chiamato in causa. Punizione troppo eccessiva per la Carrarese, che stava mettendo e non poco in difficoltà la retroguardia avversaria. Trovato il vantaggio la Nocerina riesce a controllare i ritmi del gioco senza difficoltà e al 36’sfiora il raddoppio con Evacuo, ben imbeccato in area da De Liguori. Il tapin dell’attaccante termina di poco fuori. Passa un minuto e ci prova Russo di testa su perfetto cross di Daffara. Bravo Piscitelli a bloccare in due tempi. Al 40′ gli ospiti si riaffacciano dalle parti di De Lucia con un tiro di Belcastro che termina di un soffio a lato. E’ l’ultima emozione della prima frazione che si conclude senza recupero.
La ripresa inizia con gli stessi ventidue protagonisti in campo. La Nocerina parte con il piede giusto e riesce a controllare senza problemi il risultato, provando senza fortuna a trovare la rete della tranquillità. La Carrarese prova a limitare i danni e a rendersi pericolosa su palla inattiva. All’8’Russo si divora la più facili delle occasioni sparando per ben due volte addosso a Piscitelli da posizione favorevolissima. Al 14′ la Carrarese prova a rendersi pericolosa con un calcio di punizione di Ciciretti che termina di poco alto. I ritmi continuano a essere molto bassi e la gara diventa abbastanza spezzettata. Gli attacchi della Carrarese continuano a essere molto velleitari. Al 29′ ci prova Belcastro con un tiro che termina a lato. Al 31′ la Nocerina raddoppia con un eurogol di Mazzeo che impallina Piscitelli con un tiro a giro che si insacca all’incrocio dei pali. Decimo sigillo stagionale per l’ex attaccante del Barletta, sempre più beniamino dei suoi tifosi. Gli ospiti accusano il colpo e prova a portarsi in avanti solo con la forza dell’orgoglio. Al 41′ anche Evacuo va vicino al gol, ma la sua conclusione si stampa sul palo. Nel primo dei cinque minuti di recupero arriva la terza rete, per merito di Evacuo bravo ad andar via sulla linea del fuorigioco e a freddare Piscitelli con un tiro forte e preciso. La gara si conclude tra gli applausi del pubblico. La Nocerina resta al terzo posto e, nell’ultima giornata farà di tutto per sorpassare il Perugia.

 

Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it

 

Back to top button

Disabilita il blocco

ForzaNocerina.it è un sito gratuito e si sostiene grazie alle pubblicità. Ti chiediamo di disabilitare il tuo ADS Block per poter continuare la navigazione