Ultime news

IL PROSSIMO AVVERSARIO: il Bisceglie di Danilo Rufini

Dimenticare e ripartire da zero. Dovrà essere questo il motto da acquisire per il Bisceglie, che inizierà il campionato di Serie D dopo quattro difficili stagioni disputate in C e una retrocessione che gronda ancora sangue. Il drammatico spareggio per restare tra i professionisti contro la Paganese al “Marcello Torre” risolto in extremis dal gol di Diop è un trauma che la squadra e la tifoseria potranno superare solamente cominciando il campionato nel migliore dei modi. Per ironia della sorte, questa domenica i nerazzurri ospiteranno proprio la Nocerina, la stessa squadra contro cui festeggiarono la promozione in Serie C poco più di quattro anni fa.

LA SQUADRA. Il Bisceglie ha tantissima voglia di riscatto e di disputare un campionato importante. Non ne è di certo la prova il sonoro tre a zero casalingo subito dal Nola in Coppa Italia, ma la rosa è sulla carta competitiva, formata da tanti giovani interessanti intorno a una spina dorsale ben definita e fatta da calciatori di qualità ed esperienza. Il tecnico Danilo Rufini, ex Brindisi e Manfredonia, dovrebbe affidarsi a un 3-5-2 con il classe ’00 Zinfolino tra i pali, che guiderà la difesa composta dall’under Mario D’Angelo e dagli esperti Daniele Marino, proveniente dalla Virtus Francavilla, e Facundo Urquiza. Le chiavi del centrocampo sono in mano al classe ’03 Davide Liso, affiancato in mediana dal capitano Tommaso Coletti e Michele Di Prisco, mezzala talentuosa ex Portici e Vastese. Sugli esterni scalpitano Claudio Ferrante e il terzino argentino proveniente dal Licata Rodrigo Izco. In attacco, il compito di far gol dovrebbe essere affidato dalla mezza punta Calogero La Piana e al centravanti Giovanni Lorusso.

I PRECEDENTI. La prima sfida in assoluto Bisceglie e Nocerina disputata allo stadio “Gustavo Ventura” risale alla stagione 1994/95, nel girone C di Serie C2. In quell’occasione, i rossoneri allora allenati da Gigi Delneri batterono i nerazzurri per uno a zero, con una rete di Andrea Pallanch. Il secondo e ultimo precedente in terra pugliese è invece datato undici dicembre 2016, in Serie D. Al termine di un match molto combattuto, la Nocerina di mister Gianni Simonelli strappò un prezioso uno a uno grazie al gol di Francesco Alvino, che pareggiò i conti dopo il vantaggio iniziale dei padroni di casa con Montinaro.

Domenico Pessolano

Back to top button