Ultime news

Auteri: «Abbiamo onorato la partita, sono soddisfatto»

E’ un Fofò Ammirata giustamente felice per la matematica permanenza del suo Gela in Prima Divisione quello che si presenta in sala stampa per le consuete interviste di rito: “Nei primi venti minuti – esordisce il tecnico gelese- la squadra era contratta, bloccata, gli avversari pur giocando con le seconde linee hanno dimostrato di meritare la promozione in serie B. E’ la vittoria del gruppo, dedichiamo questa salvezza al presidente Angelo Tuccio sempre vicino alla squadra. Complimenti anche ad Auteri e alla Nocerina per la vittoria del campionato”.

Nonostante la sconfitta ha parole di elogio per i suoi anche il tecnico della Nocerina Gaetano Auteri: “Ho dato spazio a tutti coloro che avevano giocato poco durante la stagione. Sono pienamente soddisfatto del loro impegno, abbiamo onorato la partita. La squadra ha accusato qualche difficoltà nel secondo tempo quando il Gela ha alzato il ritmo del gioco”. Lapidario il commento sul suo futuro alla Nocerina: “Non c’è alcun problema, quella rossonera è una società di persone perbene, difficilmente farò fatica a dire di no” e sulla sua favorita ai play off promozione: “Vincerà la squadra più tosta, quella di maggiore spessore, che non accuserà nessun calo fisico e mentale”. Da buon conterraneo qualche parola in più il tecnico molosso la spende per  le due squadre siciliane di Prima divisione, Gela e Siracusa entrambe in linea con gli obiettivi stagionali: “La Prima divisione è un patrimonio importante che va preservato. Mi auguro che il prossimo anno Gela e Siracusa riescano a fare di più, per avere un futuro radioso”.

 

Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it

Back to top button