Ultime news

Catania: ”contro l’Ascoli vogliamo la prima vittoria casalinga”

NOCERA INFERIORE. Con il loro ingresso il tecnico Gaetano Auteri ha cambiato il volto alla gara dell’Armando Picchi; Catania e Marsili, partiti dalla panchina, hanno steso con due assist il Livorno di Novellino, contribuendo al primo successo esterno dei molossi in campionato. Alla ripresa degli allenamenti entrambi non nascondono la loro soddisfazione; in sala stampa il primo a presentarsi è Lele Catania: “sono felice per la mia prestazione,” dichiara l’attaccante ex Potenza, “sono entrato bene nel match ma abbiamo giocato tutti una buona partita; stiamo crescendo ed abbiamo messo in difficoltà una squadra importante come il Livorno ottenendo tre punti importantissimi.”
La vittoria di Livorno è importante ma l’obiettivo salvezza è ancora lontano: “è importante per noi fare punti in ogni partita,” spiega il bomber rossonero, “non dovevamo abbatterci dopo la sconfitta contro il Sassuolo ma non dobbiamo esaltarci ora dopo la vittoria di Livorno: dobbiamo giocare con grinta e determinazione; partiamo leggermente avvantaggiati perché abbiamo un gruppo ben collaudato ma dobbiamo ancora scontare lo scotto della categoria.” E Sabato al San Francesco arriva l’Ascoli di Castori: “affronteremo una buona squadra,” conclude Catania, “dovremo dare il massimo per superarli e centrare il successo; noi ci teniamo molto perché dopo la vittoria di Livorno vogliamo regalare il primo successo in Serie B al pubblico del San Francesco.”
La parola passa poi a Max Marsili: “sono soddisfatto del mio inizio di stagione,” precisa il mediano ex Modena e Cosenza alla ripresa degli allenamenti, “sto crescendo partita dopo partita; non è mai facile entrare in campo e sostituire un calciatore forte come Alessandro Bruno ma penso di aver dato un buon contributo nella sfida di Livorno.” Dopo un inizio difficile i risultati cominciano ad arrivare: “stiamo migliorando,” spiega Marsili, “a Sassuolo abbiamo sofferto l’impatto con la categoria ma già col Brescia si era vista una buona Nocerina; a Livorno abbiamo fatto un altro passo avanti: per il nostro gioco è fondamentale la condizione fisica; quando siamo al top possiamo mettere sotto qualunque avversario, annullando la differenza di categoria.”
Anche per Marsili il pensiero va già alla sfida contro l’Ascoli: “sarà una partita difficile,” avverte Marsili, “tutte le sfide del campionato di Serie B sono complicate e quella contro l’Ascoli non farà eccezione; noi teniamo a fare bene: scenderemo in campo consapevoli che quando giochiamo come sappiamo la forza dell’avversario non conta e possiamo battere chiunque.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it (foto Andrea Trifiletti –  Quilivorno.it)

Back to top button

Disabilita il blocco

ForzaNocerina.it è un sito gratuito e si sostiene grazie alle pubblicità. Ti chiediamo di disabilitare il tuo ADS Block per poter continuare la navigazione