Ultime news

IN VIAGGIO CON LA NOCERINA: Viareggio

Alla vigilia della prima trasferta stagionale, al via una nuova rubrica griffata ForzaNocerina.it “ IN VIAGGIO CON LA NOCERINA ”.

Raccoglieremo sulle nostre pagine di settimana in settimana, notizie, curiosità, aneddoti e suggerimenti sulla città che ospiterà i molossi. Il percorso più semplice per raggiungerla, i luoghi da visitare, qualche consiglio culinario per vivere appieno la trasferta in armonia e amicizia.

Prima tappa della nostra rubrica è, naturalmente, Viareggio, nel cuore della Versilia, città famosa per il carnevale e per il torneo di calcio giovanile che negli anni ha sfornato fior fior di talenti.

Il viaggio verso la cittadina toscana è abbastanza agevole sebbene chilometricamente sia la trasferta più impegnativa, ben 600 i km di distanza da Nocera Inferiore e bisogna mettere in conto una spesa per i soli pedaggi autostradali di 80 euro.

L’A1 fino a Firenze è sicuramente il percorso più comodo e breve. Senza correre troppo e con una sosta di mezz’ora, in 5 ore e mezza si arriva a destinazione. L’alternativa è l’Aurelia ma la sconsigliamo vivamente perché aumentano i chilometri da percorrere, si abbassano i limiti di velocità, per un risparmio non superiore ai 30 euro.

Lo stadio che ospita le partite casalinghe dell’Esperia Viareggio è il Comunale “Torquato Bresciani”, meglio conosciuto come “Dei Pini”. L’impianto è infatti situato alle spalle di una fitta pineta che la domenica viene utilizzata come parcheggio per i tifosi ospiti ed è il posto ideale dove consumare il proprio pranzo a sacco. Oltre alla pineta alle spalle dello stadio, altre location adatta al mordi e fuggi è il “Parco La Versiliana” tra Marina di Pietrasanta e Forte dei Marmi, a circa 15 minuti da Viareggio.

Sappiamo però, che tra i nostri supporter le buone forchette non mancano. Viareggio potrebbe essere la trasferta ideale per gli amanti del menù a base di pesce. I tanti ristorantini situati lungo “Passeggiata” ovvero il lungomare viareggino offrono le prelibatezze del Tirreno fresche di di giornata, per cui per i tanti che, sebbene in trasferta non vogliono rinunciare ad un pasto caldo e una sedia comoda, il consiglio è di puntare la sveglia un paio d’ore prima e di preparare la pancia.

La città di Viareggio oltre all’aspetto squisitamente culinario offre anche altre attrattive a partire dal famoso carnevale, che non è limitato al solo periodo a cavallo tra Febbraio e Marzo, infatti, una volta giunti in città, è possibile visitare “La cittadella del carnevale” e il relativo museo in cui vengono esposti i bozzetti dei carri del carnevale che verrà e i carri stessi di quello dell’anno precedente. Meta consigliata soprattutto a chi parte con prole al seguito.

Per chi invece non vuole rinunciare ad arricchire il proprio bagaglio culturale è d’obbligo una passeggiata in riva al lago di Massaciuccoli nella frazione di Torre del Lago, e una visita a Villa Puccini, dove il famoso compositore italiano ha trascorso gli ultimi anni di vita, oggi adibita a museo.

Viareggio è anche nota per aver dato i natali, tra gli altri, al regista Mario Monicelli, all’attrice Stefania Sandrelli, al conduttore televisivo Marco Columbro e all’ex allenatore della nazionale italiana di calcio Marcello Lippi (in città c’è anche una scuola calcio che porta il suo nome). Anche questa volta però il mitico Don Gerardo D’Aurelio, storico tifoso molosso, non avrà occasione di incontrare “chillu fetent”, come scherzosamente apostrofa l’allenatore viareggino che due anni fa era per mare con la sua barca e da maggio 2012 è diventato il tecnico del Guangzhou Evergrande, squadra della Chinese Super League.

Non ci resta allora che augurarvi buon viaggio e, qualsiasi cosa deciderete di fare una volta giunti a Viareggio, conservate però un po’ di energie per sostenere i molossi. Cinture allacciate, fari accesi, pieno alla macchina e sambuca in fresco … Si parte!

Massimiliano Bergamo, ForzaNocerina.it

Back to top button

Disabilita il blocco

ForzaNocerina.it è un sito gratuito e si sostiene grazie alle pubblicità. Ti chiediamo di disabilitare il tuo ADS Block per poter continuare la navigazione