Ultime news

CITTA’ DI NOCERA: Carotenuto show, sei reti alla Rocchese

ROCCHESE – CITTA’ DI NOCERA 1-6

Reti: 20’pt Marcucci (CN), 25’pt, 32’pt, 16’st Carotenuto (CN), 34’st Scibilia (CN), 35’st rig. Citro (R), 45’st Lettieri (CN)

ROCCHESE (3-5-2): Settembre; Asciuti, Senatore, Fiorillo (1’st D’Auria); Giordano, Iapicco, Bisogno, D’Amico (31’st Picarone), Amato; Santucci (39’st Mandara), Citro. A disp. Rispoli, Amodio, Sansone, Salzano. All. Cerminara.

CITTA’ DI NOCERA (4-3-1-2): Sorriso; Mozzilo, Cacace, Cuomo, Fonzino; Vitolo, Iuliano (27’st Lordi), Lettieri; Carotenuto (34’st Ferrentino); Marcucci (14’st Scibilia), Majella. A disp. Olivieri, Criscuolo, Bisogno, Genovese. All. Esposito.

Arbitro: Mollo di Castellammare di Stabia. Assistenti: Schettino e Cesarano di Castellammare di Stabia.

Ammoniti: Iapicco, Santucci (R), Iuliano, Scibilia (CN)
Angoli: 4-6
Recupero: 1’pt, 3’st

Note: Partita disputata sul neutro dello stadio “Sessa” di Castel San Giorgio. Spettatori 800 circa, di cui 750 da Nocera e 50 da Roccapiemonte. Terreno di gioco in erba sintetica.

CASTEL SAN GIORGIO. Esordio ufficiale vincente per il Città di Nocera, che al “Sessa” di Castel San Giorgio causa indisponibilità per lavori del Ravaschieri di Roccapiemonte, supera con un netto 6-1 la Rocchese, formazione di Promozione, per il primo turno di Coppa Italia Regionale. Il tecnico rossonero Esposito deve fare a meno degli squalificati Amabile e Di Pietro, oltre che di Ferraioli, Ferrara e Dell’Arciprete per problemi di tesseramento. La Rocchese, dopo aver sfiorato lo scorso anno la promozione in Eccellenza, si è affidata alla guida del tecnico Rosario Cerminara, sulla panchina della Berretti della Nocerina nella stagione 2006/07. Tra i rossoblu anche gli ex a vario titolo Settembre, D’Amico, Iapicco e Santucci, oltre all’allenatore dei portieri Vincenzo Di Filippo. Città di Nocera subito al comando delle operazioni, prima con Marcucci che viene fermato in posizione di fuorigioco prima di insaccare al volo e poi con una botta dalla distanza di Carotenuto al quinto minuto che termina di poco alta sulla traversa. Il leit motiv del match vede gli uomini di Esposito alla ricerca di spazi tra le folte maglie rossoblu, rintanate a difesa della propria area. Cacace svetta di testa al 15′ su azione d’angolo ma la palla, deviata da Fiorillo, finisce alta. Il vantaggio arriva al 20′ sugli sviluppi di una punizione di Carotenuto dai trenta metri che si stampa sulla traversa, sulla quale è lesto Marcucci a raccogliere di testa e spedire alle spalle di Settembre ancora disteso a terra. Due minuti dopo, su tiro contrato da Senatore, Carotenuto colpisce di nuovo la trasversale prima di siglare il raddoppio con rovesciata volante dal limite dell’area piccola: minuto 25, Iuliano lancia lungo per Marcucci sulla destra, cross al centro per Carotenuto che, spalle alla porta, controlla di petto e batte Settembre in acrobazia. Al 30′ Majella in area spreca un pregevole assist di Iuliano, prima che, a seguito di una combinazione con Lettieri, Carotenuto di destro a giro dal limite concluda in rete per il 3-0 al 32′. Tracce di Rocchese cinque minuti dopo con una punizione dalla distanza di Santucci sulla quale salva Sorriso con la collaborazione del palo, per quella che è l’ultima emozione del primo tempo.

Ad inizio ripresa ritmi più blandi e la Rocchese riesce a tratti a gestire palla. Il taccuino continua però a riempirsi di azioni del Città di Nocera: all’ 11′ Cuomo svetta in area rossoblu su angolo di Carotenuto e fa vibrare ancora la traversa, prima che al 16′ il neo-entrato Scibilia superi in contrasto Amato e serva Carotenuto per un diagonale di prima intenzione a fissare il poker rossonero e la personale tripletta. L’attaccante l’ex Gragnano si fa notare anche un paio di minuti dopo con un lancio di prima per l’accorrente Scibilia che spara alle stelle dal limite, mentre i padroni di casa si vedono prima al 23′ con una conclusione altissima di Santucci dai venti metri e poi con un colpo di testa di Senatore su azione d’angolo che ha analoga sorte. Al 29′ viene annullata una rete a Cuomo, che si appoggia su Asciuti prima di depositare di testa in rete. La scena è però ancora per Carotenuto che, prima di ricevere l’applauso del pubblico al momento di fare spazio a Ferrentino, serve di prima un assist al bacio per la gioia personale di Scibilia che vale il 5-0. La rete della bandiera rocchese arriva un minuto dopo su calcio di rigore trasformato da Citro, a seguito di un intervento scorretto di Fonzino sullo stesso attaccante rocchese. Giordano scheggia il palo con un tiro-cross al 42′, mentre allo scadere arriva il definitivo 6-1 firmato da Lettieri, che raccoglie la ribattuta su un palo colpito da Scibilia e di giustezza supera Settembre.

Salvatore Alfano, ForzaNocerina.it

Back to top button