Ultime news

NOCERINA-NUOVA FLORIDA 1-2: che beffa nel recupero, non basta Talamo

Una doppietta di Coratella decide la gara del Novi. La vittoria arriva al 96'

NOCERINA-NUOVA FLORIDA 1-2

NOCERINA (3-4-1-2): Volzone; Rizzo, Morero, Donida; Katseris (37’st Saporito), Petito (26’st Fois), Donnarumma, Garofalo (15’st Dammacco); El Bakhtaoui; Sorgente (15’st Vecchione), Talamo (40’st Diakite). In panchina: Castaldo, Improta, Esposito, Pisani. Allenatore: Cavallaro

NUOVA FLORIDA (4-2-3-1): Giordani; Tamburlani, Vannucci, Oliana, De Marchis; Niola (41’st Scognamiglio), Porfiri (15’st Niocchi); Minnocci (25’st Gambioli), Capparella (24’st Suriano), Ferrara (41’st Moretti); Coratella. In panchina: D’Adamo, Moretti, Tocci, Contini, D’Uffizi. Allenatore: Bussone

ARBITRO: sig. Julio Silvera di Valdarno. Assistenti: Chillemi e Damiano

MARCATORI: 2’st Talamo (N), 3’st, 53’st (rig) Coratella (NF)

NOTE: gara disputata a porte chiuse. Ammoniti: Capparella (NF), Coratella (NF), Donida (N), Rizzo (N). Angoli: 10-5. Recupero: 0’pt; 8’st

Il veleno è nella coda. La Nocerina esce con le ossa rotte dall’impegno casalingo contro il Nuova Florida. Decisiva la doppietta di Coratella con il secondo goal su calcio di rigore arrivato al 96’ dopo l’illusorio vantaggio di Talamo ad inizio ripresa. Una sconfitta alla luce dei risultati maturati sugli altri campi che ridimensiona ancora di più le ambizioni dell’undici di Cavallaro che pure ci aveva provato a portare a casa i tre punti affidandosi  ad un’offensivo 3-4-1-2 con El Bakhtaoui a supporto di Talamo e Sorgente per scardinare il bunker dei laziali. Ed è proprio la Nocerina con il numero 99 ad affacciarsi per la prima volta dalle parti di Giordani. La sua conclusione viene deviata in angolo dal recupero di un difensore. Molossi ancora pericolosi al 22’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo Talamo, da pochi passi, spara incredibilmente alto. Tre minuti più tardi sale in cattedra El Bakhtaoui. Il fantasista si accentra dalla destra, manda ai matti un paio di difensori ospiti, e lascia partire una conclusione dal limite dell’area che esce di pochissimo. Il Nuova Florida si vede dalle parti di Volzone per la prima volta al 29’. Il tiro dai venticinque metri di Tamburlani viene parato senza particolari difficoltà dal portiere rossonero che si ripete al  36’ bloccando in tuffo un bolide dalla distanza di Ferrara. Lo emula Al 44’ Katseris, che servito da El Bakhtaoui, si vede negare la gioia del goal da un provvidenziale intervento di Giordani che devia la sfera sulla traversa.

A due minuti dall’inizio della ripresa la Nocerina trova il meritato vantaggio. Katseris va via sulla destra mette al centro, Giordani questa volta non trattiene e per Talamo  è un gioco da ragazzi firmare l’1-0. La gioia però dura il tempo di rimettere la palla in gioco. Coratella, servito in profondità,  si libera della marcatura di Morero e fa subito 1-1. La Nocerina si riversa in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio. Al 49’ El Bakthaoui, servito da Katseris, tira a botta sicura, è ancora una volta provvidenziale l’intervento di Giordani che si oppone in due tempi. Inevitabilmente i molossi però si espongono al contropiede ospite. Al 58’ per fortuna però Ferrara calcia di poco a lato da buona posizione. Tre minuti più tardi il solito El Bakthaoui fa fuori il suo diretto marcatore ma la sua conclusione si stampa sull’incrocio dei pali a Giordani battuto. La risposta del Nuova Florida è affidata al tiro di Capparella al ’76 sul quale si fa trovare ancora una volta pronto Volzone. Laziali nuovamente pericolosi a dieci dal termine. Solito blackout della difesa rossonera, prima Gambioli, che colpisce il palo, e poi Coratella, che trova sulla sua strada Volzone, vanno vicini a siglare il vantaggio per i laziali. Il lungo recupero assegnato dal Sig. Silvera della sezione di Valdarno, ben sei minuti, a differenza della gara di andata, questa volta premia gli ospiti. Al 52’ Dammacco stende Suriano in piena area di rigore. Il direttore di gara indica, senza esitazione, il dischetto. Dagli undici metri Coratella  firma una doppietta pesantissima per le ambizioni salvezza dei suoi.  

Alessandro Barone, ForzaNocerina.it

Back to top button