Ultime news

Ampio turn over anche contro il Lanciano

In un clima vacanziero, complice anche il pomeriggio soleggiato ed il caldo che l’ha fatta da padrone, la Nocerina ha proseguito la preparazione in vista della gara col Lanciano che metterà la parola fine all’eccezionale stagione rossonera. La mente, tuttavia, è già rivolta alla duplice sfida di supercoppa con il Gubbio, per questo motivo il match di domenica prossima appare poco più che una formalità non soltanto per Castaldo e compagni. Arriva un Lanciano che ha ampiamente deluso le aspettative di società e tifoseria, l’anonimo centroclassica la dice lunga su quella che è stata la stagione degli Abruzzesi, nettamente al di sotto di quelli che erano gli ambiziosi programmi di vittoria di inizio torneo. Tant’è che la stessa presidentessa Valentina Maio in settimana ha fatto trasparire tutta la sua delusione dichiarando di voler mettere l’intera rosa sul mercato. Auteri, dal canto suo, ha già annunciato di voler far ricorso ad un nuovo abbondante turn over, oltre che per dare spazio a coloro che meno hanno giocato, anche per riflettere su eventuali conferme o partenze in vista dell’impegnativo e lungo campionato cadetto che attende i molossi. L’allenamento di questo pomeriggio è stato una sorta di fotocopia di quello di ieri, oltre al mini torneo a campo ridotto con le solite tre squadre che si sono affrontate in base al colore della casacca: gialli, rossi e blu, c’era, comunque, da provare l’undici anti Lanciano per cui Auteri ha fatto disputare prima una partitella a ranghi contrapposti a tutto campo. Recuperato Catania, fermo per un’infiammazione muscolare, assente Ripa mentre Filosa è rimasto a riposo precauzionale. Presenti nuovamente i due calciatori in prova da ieri, ossia Filipi De Souza e Spada, che hanno preso parte all’intero allenamento, oltre che Gherardi che ormai fa parte in piante stabile della rosa nocerina. Per i rossi hanno giocato: Amabile tra i pali; Difensori Servi, Riccio e Di Maio; a centrocampo De Souza, Sardo, Bruno, De Liguori e Bolzan con Petrilli in funzione di trequartista; in attacco Catania, Negro e Galizia. I gialli si sono schierati con Chinchio portiere; Pomante, De Franco e Carrieri terzetto di difesa; reparto mediano composto da Nigro, Pepe, De Martino, Marsili e Scalise con Spada sulla trequarti; di punta Gherardi, Castaldo e Cavallaro. 1-1 il risultato con reti di Catania per i rossi e Castaldo per i gialli, dato il preannunciato turn over possibile, quindi, l’impiego contro il Lanciano di Galizia, Servi, Pomante, Petrilli e Carrieri. Spazio anche per Filosa che si cerca di recuperare al meglio per le sfide di supercoppa. Ufficializzate anche le date delle due gare col Gubbio, si giocherà l’andata in Umbria sabato 21 alle 17,00, mentre il ritorno al San Francesco sarà in programma Giovedi 26 alle 21,15. Intanto fervono i preparativi per i festeggiamenti promozione domenica prossima alle 21 a Nocera Superiore i tifosi si ritroveranno in Piazza Mazzini per il primo di una lunga serie di appuntamenti.

 

Roberto Errante, ForzaNocerina.it

Back to top button