Ultime news

Breda vs Zeman, l’allievo sfida il maestro, occhio anche a Samp-Grosseto

Con lo spettacolare 2-2 tra Hellas Verona e Padova di ieri sera si è aperta la quinta giornata del campionato di serie bwin. Scaligeri due volte in vantaggio con Russo e Cutolo, ma raggiunti prima da D’Alessandro e poi dall’eurogol di Cacia. I ragazzi di Dal Canto restano in testa alla classifica in attesa delle gare di oggi alle 15 ma soprattutto del posticipo di lunedì sera tra Torino e Brescia. Occhio anche al sempre imprevedibile Pescara di Zeman che, con l’implacabile Immobile di questo inizio di campionato, fa visita alla Reggina dell’allievo del boemo Roberto Breda. Calabresi che si stanno esprimendo al meglio con il 3-5-2 ma potrebbero cambiare disposizione in campo viste le tre punte fisse impiegate da Zeman. Dovrebbe andare ancora in panchina il gioiellino Ragusa.
Interessante anche la gara del Ferraris tra i padroni di casa ed il Grosseto di Ugolotti, finora mai sconfitto in trasferta. Tutti gli effettivi a disposizione per i toscani che avranno un compito per niente facile contro una squadra che sembra ormai essersi calata nella mentalità del torneo cadetto, oltre ad aver assimilato il credo di Atzori.
Entrambe hanno 8 punti in classifica ed una vittoria consentirebbe un definitivo rilancio ai vertici.
Altra formazione che respira aria d’alta quota è il Sassuolo impegnato sul campo di un Ascoli che, con la vittoria di Nocera, ha annullato i sette punti di penalizzazione. I marchigiani sono alla ricerca del primo successo tra le mura amiche mentre i neroverdi, reduci da tre risultati utili consecutivi, cercheranno di consolidare l’ottima posizione in graduatoria. Castori ancora senza gli infortunati Parfait e Sbaffo, cui si è aggiunto il difensore Andelkovic. E’ già gara da ultima spiaggia a Varese per il tecnico Carbone. I lombardi vengono da due sconfitte di fila e non hanno ancora realizzato una rete in questo campionato. Si spera di invertire la tendenza nel secondo turno interno contro l’Albinoleffe che arriva dai convincenti successi contro Bari e Modena. Il tecnico bergamasco Fortunato recupera Bergamelli in difesa ma perde Previtali, Hetemaj e D’Aiello. Ancora a secco di vittorie interne anche il Livorno di Novellino che ospita la Juve Stabia. I labronici dovranno fare a meno per diverso tempo di Russotto e Volpato, ma hanno in attacco gente come Dionisi, Paulinho e Luci, capace di risolvere in un attimo ogni partita. I campani, abbandonati dal difensore Cesar tornato in Brasile, salgono in toscana affidando quasi tutte le speranze all’ex Danilevicius. In trasferta anche la Nocerina che va a Bari senza Pomante e De Franco, sostituiti da Nigro e Filosa. I biancorossi, dopo un buon inizio di torneo, sono incappati in due sconfitte contro Albinoleffe e Padova che ne hanno minato il morale. Si affrontano i due tecnici vincenti nell’ultimo campionato di Prima Divisione e lo spettacolo sembra assicurato. A Vicenza va poi in scena il derby veneto tra gli uomini di Baldini ed il solito ostico Cittadella. Rischia anche il tecnico toscano che ha portato a casa finora un solo punto.
Sfida al alta tensione anche a Crotone dove arriva l’Empoli. I rossoblu, a soli due punti e senza vittorie, devono fare a meno degli infortunati Checcucci e Ristovski ma possono contare su Ciano e Gabionetta segnalati in grande forma in settimana. Empoli che può disporre di tutto l’organico ed è alla ricerca di qualche prestazione convincente che possa rinfrancare un organico di ottimo livello. Chiude il quadro del sabato la sfida tra Modena e Gubbio. I gialloblu cercano al Braglia, dove hanno conquistato finora l’unica vittoria, tre punti per tenere lontane le zone caldissime mentre gli umbri devono riuscire a cancellare lo zero in classifica, con Pecchia sempre insidiato da molteplici candidati alla sua traballante panchina.
Come già ricordato, lunedì sera sarà la volta di un Torino falcidiato da pesanti assenze nel reparto offensivo: al grave infortunio accusato in settimana da Guberti, si sono aggiunti gli acciacchi per Ebagua e Bianchi, che restano in dubbio per la gara contro il Brescia, formazione che ha anch’essa nel mirino il vertice della classifica.


Salvatore Alfano, ForzaNocerina.it

Back to top button