Ultime news

CITTA’ DI NOCERA, PASQUALE ESPOSITO: “Un onore allenare in questa piazza”

Prime parole in rossonero per il tecnico del Città di Nocera Pasquale Esposito, presentato questa sera presso la sede dell’Associazione Nocerini. Uomo pacato, capace di infondere tranquillità e sicurezza, il nuovo allenatore molosso ha mostrato gran voglia di cominciare la nuova avventura con i molossi. Un’avventura intrapresa con grande umiltà: “allenare per me è una passione; sono prima di tutto un insegnante ma amo fortissimamente il calcio,” ha spiegato Esposito, “in questa sede ci sono tanti cimeli relativi alla storia della Nocerina, agli anni gloriosi della Serie B; tutto questo mi rende molto orgoglioso: sono fiero di essere stato scelto da questa società, forse sono anche un po’ in imbarazzo per il blasone della piazza: spero di poter assolvere il mio compito al meglio.”

Ma l’emozione lascia presto spazio al pragmatismo: “quello di Eccellenza è un campionato difficile”, prosegue Esposito, “so che questa non è una categoria abituale per la città di Nocera ma non dobbiamo farci trovare impreparati; con la società stiamo cercando prima di tutto uomini e poi calciatori: giocare a Nocera, in uno stadio come il San Francesco, è sicuramente uno stimolo in più e tanti ragazzi sono pronti ad indossare questa maglia con entusiasmo; ho subito intuito il senso dell’amore e dell’attaccamento della gente delle due Nocera a questi colori: vi dico solo che nei giorni scorsi un bambino mi ha chiesto un autografo e questo non mi era mai successo.” Da uomo di campo Esposito non disdegna anche una piccola divagazione tattica: “Non amo avere un modulo fisso, mi piace variare nel corso del campionato ed anche della stessa gara,” conclude il tecnico, “in generale prediligo giocare con due punte brave, che in base a dove sia la palla possano agire da prima e seconda punta, alternandosi nei compiti”.

Fabio Vicidomini, Forzanocerina.it

Back to top button