Ultime news

SERIE D GIRONE I: il punto sul girone

Diciannove le reti messe a segno nel penultimo turno d’andata del girone I del campionato di Serie D. Tre le vittorie esterne di giornate: a metterle a segno la capolista Bari, che batte a domicilia il Rotonda, il Castrovillari, che espugna Gela, ed il Locri, che vince il derby contro la Palmese. Tra i marcatori restano in testa a quota 10 Sorrentino ed Alma che non potranno però difendere a lungo il loro primato, avendo lasciato Portici e Gela. Incalza Longo della Turris, fermo ad 8 marcature, e si affaccia alle sue spalle Crucitti della Cittanovese che sale a quota 7.

BARI SEMPRE PIU’ SOLO – Tredici vittorie, tre pareggi e nessuna sconfitta; trentacinque gol fatti e solo cinque subiti. Sono impressionanti i numeri della marcia del Bari che continua a macinare vittorie ed a lasciare solo le briciole alle avversarie. Sotto i colpi dei galletti cade anche il Rotonda che prova ad offrire una strenua resistenza ma crolla nel finale. Biancorossi in vantaggio nel finale di primo tempo con Brienza che realizza dal dischetto. Nella ripresa i padroni di casa reagiscono e trovano il pari con De Stefano; ma nel finale arriva il gol di De Cesare che spegne le velleità lucane e lancia i pugliesi sempre più in fuga.

LE RIVALI STANNO A GUARDARE – Si ferma la Turris, bloccata sul pari nel derby del San Francesco contro la Nocerina. I corallini sprecano un calcio di rigore con Aliperta ma è l’unica vera chance di una gara giocata col freno a mano tirato dai ragazzi di mister Fabiano. Fa peggio il Marsala che esce con le ossa rotte dal derby contro il Troina: a decidere la sfida è una rete in avvio di gara di Adeyemo. In zona play-off vince solo il Castrovillari che sbanca Gela grazie alla rete di Pandolfi e sale in quarta posizione.

PROSSIMO TURNO – Turno piuttosto agevole per la capolista che al San Nicola se la vedrà contro il Roccella, formazione di bassa classifica. Non dovrebbe avere grossi problemi la Turris che al Liguori ospiterà il Portici per un derby che vede i corallini come favoriti d’obbligo. Più complicato il compito del Marsala che se la vedrà contro la Nocerina.

Vincenzo Ciancio, Forzanocerina.it

Back to top button