Ultime news

Nicola Ciotola e quella strana legge da far rispettare

Quando si conquistano 1 punto sui 3 disponibili viene da pensare se guardare il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto. Alle volte, però, analizzando entrambi i lati, si riesce a fare un’analisi completa della situazione. Domenica scorsa contro il Barletta il Taranto sembrava essere una squadra di categoria superiore che non è riuscita a trovare il raddoppio. Un ‘peccato’ sottolineato anche da Nicola Ciotola che è dispiaciuto per non aver messo nel sacco l’intera posta.
“Abbiamo giocato 20-25 minuti alla grande, peccato per quell’eurogol subito. Se riuscivamo a chiuderla prima staremmo qui a parlare di un’altra storia. Abbiamo sprecato un’occasione per avvicinarci alla vetta, visti gli altri risultati. Inoltre davanti al nostro pubblico cerchiamo con ancor più vigore di raggiungere la vittoria, non ci siamo riusciti però abbiamo comunque guadagnato un punto”.

La parte piena del bicchiere ha il colore e, al gusto, il sapore di una squadra in crescita che inizia a trovare il giusto amalgama anche dal punto di vista del gioco oltre alla compattezza di un gruppo mai messa in discussione.
“Siamo fiduciosi e ottimisti. Cresciamo di partita in partita e giochiamo sempre meglio. Ora andiamo in Campania contro una squadra che fisicamente e non solo sta alla grande quindi ci vorrà massima attenzione”.

Sciannimanico, prima del derby, aveva detto che per la legge dei grandi numeri il Taranto poteva perdere qualche punto in casa. Per la medesima legge, quindi, i rossoblu dovrebbero riuscire a trovare il primo ‘2’ stagionale. Ciotola sorride ma al tempo stesso spera di poter ‘rispettare la legge’
“Speriamo di trovare una vittoria. Non sarà facile ma allo stesso tempo noi siamo un gruppo unito di bravi ragazzi che vuol far bene. Quindi manteniamo la giusta serenità e cerchiamo di far bottino pieno a Nocera“.

Che tipo di squadra è la Nocerina e come si può uscire indenni dal campo di gara campano? Ciotola e compagni hanno già le idee chiare per il big match di domenica prossima.
“Sono primi, almeno fino al recupero dell’Atletico Roma. Hanno accumulato un entusiasmo molto forte viste anche le prestazioni in campo. Bisogna arrivare all’incontro concentrati e non aver paura, soprattutto nell’approccio alla gara. La Nocerina tenterà di imporre subito il proprio gioco, noi dobbiamo stare in campo sereni e fare la nostra partita. Solo così porteremo a casa un risultato positivo”.

 

Francesco Friuli

Back to top button