Ultime news

CITTA’ DI NOCERA – FAIANO 1-0. LE PAGELLE: Cuomo il migliore, Lettieri cresce alla distanza

Sorriso 6 Attento tra i pali, sicuro nelle uscite. Una gara senza sbavature per il numero uno di giornata.

Mozzillo 6 Qualche imprecisione di troppo per un ragazzo che, probabilmente, deve ancora smaliziarsi. Ma non è mai facile giocare di fronte a tanta gente, su un campo come il San Francesco.

De Angelis 6 Spunti interessanti, misti a qualche amnesia di troppo. Il ragazzo deve imparare a credere di più in quello che fa.

Lettieri 7 Ancora una volta, cuore e polmoni del centrocampo rossonero. Sulla distanza addirittura migliora.

Cacace 7 In area di rigore non si passa. Grinta quando deve difendere, spregiudicatezza quando deve impostare. Si batte come un vero molosso. Come il compagno di reparto, si fa trovare pronto anche quando deve supplire a qualche leggerezza dei giovanotti al suo fianco.

Cuomo 7,5 Palma di migliore in campo per l’esperto difensore corbarese. I palloni alti sono tutti suoi. Annulla Di Giacomo e Nunziata. Spesso si dice che questa categoria non è la sua…lui lo dimostra coi fatti.

Vitolo 6 Freno a mano tirato per il giovanotto che riesce a proporre anche belle giocate ma si perde nel cosiddetto “ultimo passaggio”. Avrà tempo e modo di smaliziarsi.

Iuliano 6 Corrente alternata per il centrocampista rossonero. Quando può avvicinarsi alle punte, mette in mosta tutto il suo talento. Quando deve agire a ridosso della difesa, va in affanno.

Marcucci 7 Attaccante d’area di rigore. Il primo pallone che passa dalle parti dei suoi piedi va a finire alle spalle di Senatore. Ed è un merito non da poco, visto la strepitosa prestazione che il portiere ospite sfodererà di fronte ai suoi compagni di reparto.

Carotenuto 6 Gara a fari quasi sempre spenti per l’attaccante rossonero. Ma quando decide di attivarli, accende direttamente gli abbaglianti. Mette in difficoltà Senatore con un tiro da lontanissimo che per poco non lo sorprende. Nella ripresa si fa vedere a sprazzi.

Majella 7 Se fosse arrivato il gol, sarebbe stato il migliore del suo reparto. Un estremo ospite in vena di miracoli, gli nega la rete in due occasioni (e che occasioni: rovesciata e mezza girata). Ma tutta la sua gara è da incorniciare. Mette in mostra volontà, abnegazione e grinta da vendere.

SUBENTRATI

Scibilia 5,5 Non dà alla squadra il cambio di passo che un po’ tutti si aspettavano.

Lordi ng

Mister Esposito 6 I tre punti sono arrivati, e contano quelli. Ma la squadra non regala ai tifosi quelle emozioni che, forse, la gente si aspettava. Da rivedere le geometrie del centrocampo. Probabilmente, lo stesso modulo creato per premiare la batteria di fuoco rossonera, penalizza gli elementi impegnati nella zona nevralgica.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it

Back to top button