Ultime news

SERIE D GIRONE G: il punto sul girone

Una sola partita giocata e ben otto rinviate. È questo il riepilogo del week-end nel girone G del campionato di Serie D. L’emergenza Covid-19 ha stravolto il programma della sesta di campionato, costringendo a posticipare gran parte delle gare in programma. Si è giocato solo un match, quello tra Savoia ed Arzachena: sfida terminata col risultato di 0-0, senza grosse emozioni. Un pareggio che è bastato ai bianchi per issarsi in testa alla graduatoria; una classifica ovviamente molto parziale, viste le tante gare da recuperare.

GLADIATOR ANCORA FERMA – La situazione più paradossale resta quella del Gladiator che delle sei partite in programma ne ha disputate finora appena due. I casertani, fermati tre settimane fa per la positività di otto calciatori, non scendono in campo praticamente da un mese: l’ultima gara l’hanno disputata il 4 Ottobre, conquistando l’unico punto nella sfida interna contro l’Afragolese. Il 4 Novembre, esattamente un mese dopo, l’undici nerazzurro dovrebbe finalmente tornare in campo per recupare la prima gara, quella contro l’Arzachena. Un ritorno dopo uno stop lunghissimo che, inevitabilmente, avrà inciso sulle gambe dei calciatori. Una situazione che, tra l’altro, tornando all’aspetto prettamente sportivo, rende anche complicato capire il reale valore dei casertani: basti pensare che vincendo tutte le gare rinviate la formazione nerazzurra, che attualmente è sul fondo della graduatoria, sarebbe in testa a pari punti con il Savoia.

EMERGENZA NOCERINA E GIUGLIANO – Un altro focolaio piuttosto ampio è quello nato in casa Nocerina: quindici le positività ufficializzate dai molossi la scorsa settimana, tra staff tecnico e calciatori; un numero che sarebbe anche aumentato in questi giorni. I rossoneri hanno già due gare in calendario da recuperare, quelle contro Nola e Gladiator; probabile che nelle prossime settimane se ne possano aggiungere anche altre, vista la difficile situazione del gruppo di mister Cavallaro che al momento ha dovuto interrompere ogni tipo di allenamento. Delicatissima anche la situazione in casa Giugliano: undici le positività ufficializzate più di una settimana fa, allenamenti interrotti e già due gare da recuperare in un calendario che si fa sempre più fitto.

PROSSIMO TURNO – Si tornerà in campo fra sette giorni? Difficile dirlo con certezza assoluta al momento. Molto dipenderà dalle prossime decisioni a livello nazionale. Per ora, però, ci sarebbe in programma la settima giornata. Dando per scontati i rinvii di Nocerina – Latte Dolce ed Afragolese – Giugliano, il clou sarà senz’altro il big match del Francioni fra Latina e Savoia; una sfida già di grande importanza in chiave promozione. Resta assai complicato, però, focalizzare l’attenzione solo sul calcio giocato: la speranza è che col trascorrere delle settimane lo scenario possa decisamente cambiare.

S. Russo, Forzanocerina.it

Back to top button